Spezia, Vignali: "Ci rifaremo. Voglio migliorare"

Serie B
Spezia_vignali

Il giovane centrocampista bianconero ritorna sul pareggio 2-2 contro il Trapani: "Sono una delle squadre più in forma del campionato, ma abbiamo dimostrato di esserlo anche noi". Sul suo momento: "Sono pronto a lavorare sui miei errori"

2-2 contro il Trapani e quarta vittoria consecutiva fallita. Lo Spezia si può comunque dire soddisfatto per il suo rendimento in questa stagione. In piena lotta playoff, la speranza di restare nelle zone alte della classifica è alta. E Luca Vignali, centrocampista bianconero classe 1996, lo sa: “Il Trapani è senza dubbio una delle squadre più in forma del campionato - ha detto in conferenza - così come lo siamo noi, dato che sabato abbiamo raccolto il quarto risultato utile consecutivo”. Pertanto “sapevamo che non sarebbe stato facile; l'avvio con due reti in dieci minuti aveva lasciato presagire ad un finale differente, ma con il passare dei minuti non siamo stati bravi a gestire il doppio vantaggio, subendo la rimonta avversaria”.

Cosa manca - Qualche dettaglio da sistemare per la squadra di Di Carlo per fare il salto di qualità: “E’ mancata lucidità nel possesso palla, siamo stati troppo frenetici in certe situazioni, mentre in altre abbiamo tenuto troppo la sfera, diventando prevedibili, facilitando così il compito dei nostri avversari; non siamo riusciti ad essere concentrati per tutta la durata dell'incontro, abbiamo commesso qualche errore di troppo e sappiamo di dover lavorare affinché certe situazioni non si ripetano in futuro”. Troppo buoni? “Forse un po'  di malizia in più non guasterebbe, ma credo che nell'ultimo periodo la cattiveria sportiva non sia mancata ed i risultati lo dimostrano”.  

Il momento di Vignali - Il 20enne spezzino sta trovando sempre più spazio in squadra: “Personalmente sto lavorando molto per interpretare al meglio il nuovo ruolo difensivo, cercando di seguire con attenzioni le direttive che mi vengono impartite durante la settimana dallo staff tecnico e dai compagni; sabato sul primo gol ho commesso un errore, oggi ne parlerò con il mister, ma sono pronto a lavorare per migliorare in quelle situazioni di gioco che prima non mi vedevano partecipe”. Sui suoi: “Il recupero degli infortunati ed i nuovi innesti hanno consentito al livello degli allenamenti di alzarsi, poiché tutti vogliono conquistare una maglia da titolare; il mister ci ha chiesto di non guardare la classifica fino a marzo, vuole innanzitutto le prestazioni e credo che nelle ultime uscite lo Spezia abbia iniziato a dimostrare il proprio valore”. Ora il Novara: “Senza dubbio siamo tutti arrabbiati, sappiamo che avremmo dovuto fare meglio e di aver buttato via una vittoria, cercheremo di rifarci a Novara, dove sono convinto che saremo autori di una grande prova".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche