Parigini-Galano, il Bari va: Brescia sconfitto

Serie B
festa_bari_lapresse

Vittoria per la squadra di Colantuono che sale così a 43 punti in classifica e conferma il suo ottimo momento di forma. Fermo a 31 il gruppo allenato da Brocchi che non riesce a confermare le buone cose mostrate nell’ultimo turno contro il Cittadella

Bari-Brescia 2-0
8’ Parigini, 58’ Galano

Al San Nicola la sfida tra Bari e Brescia ha aperto il turno infrasettimanale in programma in Serie B. Davanti a oltre ventimila spettatori la formazione di Stefano Colantuono ha sconfitto 2-0 la squadra di Brocchi. A segno Parigini nel primo tempo e Galano nella ripresa. Dopo la vittoria contro il Benevento del turno scorso, i pugliesi sono così riusciti a confermare il loro ottimo momento di forma ottenendo la quarta vittoria - e due pareggi - nelle ultime sei partite giocate. Il Brescia, che era reduce dalla vittoria contro il Cittadella e ha giocato anche gli ultimi minuti di partita in inferiorità numerica, si ferma ancora e resta così a quota 31 punti in classifica. Salgono a 43 i biancorossi.

Primo tempo -
Colantuono - che ha dovuto ancora rinunciare a Ivan, Martinho e Raicevic - sceglie di tenere in panchina Macek (uscito malconcio dalla sfida di venerdì sera) e Floro Flores; fuori anche Capradossi che ha lasciato il posto a Suagher, centrocampo composto da Basha, Greco e Salzano dietro a Galano, Maniero e Parigini. Dall’altra parte, tanti indisponibili per Brocchi (Arcari, Bisoli, Calabresi, Lancini, Pinzi e Somma) l’ex tecnico del Milan sceglie un 4-3-3. La prima occasione è per Galano, che dopo 5’ prova lo sfondamento centrale ma viene bloccato bene da Camara. Tre minuti dopo la squadra di casa passa in vantaggio: il destro da fuori area da posizione defilata di Parigini non lascia scampo a Minelli. Primo gol con la maglia del Bari per l’ex Torino. Nei minuti successivi la formazione lombarda prova a reagire sia con qualche ripartenza che con alcuni tentativi (come quello di Mauri al 14’). Le due squadre si affrontano a viso aperto, con il Brescia che cerca il pareggio e il Bari che invece prova ad affondare per chiudere il match: i biancorossi sono ancora pericolosi al 35’, quando il corner di Galano trova Maniero che colpisce di testa: bravo Minelli ad opporsi con i pugni e a respingere salvando i suoi. Dopo un solo minuto di recupero si chiude una prima frazione di gioco equilibrata.

Secondo tempo - Nessun cambio nella ripresa, è ancora la formazione di Colantuono a rendersi pericolosa pochi minuti dopo l’inizio della seconda frazione. Ancora calcio d’angolo di Galano che arriva a Moras che di sinistro calcia ma la palla termina alta di non molto. Nei minuti successivi ci provano anche Camara in velocità - fermato da Suagher - e Basha; il suo tiro dalla distanza non inquadra però lo specchio della porta. Il Brescia sfiora poi il pareggio quando il filtrante di Coly trova Bonazzoli che calcia in scivolata: molto bravo Micai a opporsi con i pugni. Nulla di fatto per i biancoazzurri, mentre dall’altra parte Macek serve Galano che calcia di prima intenzione di sinistro; palla alta di un soffio. Passa un minuto e il Bari raddoppia. Ancora protagonista l’autore del vantaggio Parigini, che serve bene Galano che arriva da dietro e di sinistro incrocia e supera Minelli. La partita si accende, passano pochi secondi e il Brescia avrebbe l’occasione per riaprirla quando ottiene un rigore a favore; sul dischetto va Mauri ma Micai si distende sulla sua sinistra e devia la sfera in angolo. Si resta così sul 2-0, i due allenatori provano a cambiare qualcosa inserendo forze fresce: i pugliesi cercano di tenere il pallone, la squadra ospite cerca di reagire ma non riesce a rendersi troppo pericolosa. All’83’ suggerimento di Macek per Cassani, il passaggio è troppo corto e Untersee inteviene e allontana. Nel finale Coly prende il giallo per un fallo su Greco, il giocatore protesta e così viene espulso. Il Brescia gioca dunque in 10 gli ultimi minuti di gara e non riesce più a raddrizzare la sfida. Vince il Bari, che ottiene così la nona vittoria in 15 partite giocare al San Nicola. Torna a perdere la squadra di Brocchi.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche