Cesena, Camplone furioso: "Non salvo nulla"

Serie B
camplone_cesena_getty

L'allenatore bianconero decisamente scocciato dall'andamento della sua squadra: "Ci accontentiamo, è il nostro peggior difetto. Siamo presuntuosi, forse non ci rendiamo conto di quale sia la nostra posizione in classifica...", ha detto dopo l'1-1 con il Vicenza

“La squadra si accontenta: questo è il suo peggior difetto”. Andrea Camplone è tutt’altro che soddisfatto al termine di Cesena-Vicenza, terminata 1-1. La sua squadra fatica a convincere e non trova i tre punti ormai da più di un mese: “Dopo l’1-0 abbiamo smesso completamente di giocare: i ragazzi sono diventati presuntuosi e abbiamo sbagliato tutto quello che c’era da sbagliare”, ha detto nel post. “Non credo ci rendiamo conto della situazione di classifica in cui siamo e ci dobbiamo dare una svegliata”. La situazione di oggi - prosegue l’allenatore pescarese - è che dopo sei minuti abbiamo fatto gol, loro per tutto il primo tempo non hanno fatto niente e noi abbiamo fatto di tutto per rimetterli in partita. Non esiste niente di quello successo oggi: giochetti, dribbling... noi facciamo di tutto per rimettere in discussione la partita... e loro non hanno fatto mezzo tiro in porta: la colpa è nostra e questo è molto grave perché non ci possiamo permettere questi atteggiamenti”. 

Fatica - Il Cesena non riesce a chiudere le partite e galleggia appena sopra la zona retrocessione: “Una squadra in difficoltà va ‘ammazzata’, e noi non lo facciamo. Non salvo niente di oggi, perché non ragioniamo più. Non ha senso prendere provvedimenti: bisogna lavorare e cambiar strada. I giocatori sono questi, qualcuno è entrato oggi, ma non è un problema di singoli, è un problema che è tutta la squadra che va in blocco. Siamo passati a 5 per prendere meno gol, ma non abbiamo né attenzione né cattiveria. Questo non è l’atteggiamento di una squadra che si deve salvare”, ha concluso Camplone.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche