Spezia, che Granoche: "Sto bene, ora i playoff"

Serie B

L'attaccante uruguaiano è tra i più in forma del campionato e grazie alla doppietta all'Avellino ha raggiunto quota 11 gol: "Sto lavorando duro e i frutti si vedono. Ora vogliamo i playoff". Sabato la sfida di Brescia: Giannetti è tornato a disposizione di Di Carlo

Il Diablo graffia ancora. Pablo Granoche è uno degli attaccanti più in forma del momento e anche grazie ai suoi gol lo Spezia continua a marciare verso la qualificazione ai playoff di Serie B. Già 11 in campionato per l’ex Modena, che in bianconero ha ritrovato confidenza con la rete e fiducia: “Personalmente mi sento molto bene”, ha raccontato l’uruguaiano. “Un attaccante ha sempre bisogno di fiducia e continuità. Io sto lavorando duro e i frutti si vedono; sono arrivato tardi ad inizio stagione, è stato difficile recuperare, ma ora va molto meglio, mi sento bene. Il gol? È la gioia più bella, finalizza il sudore settimanale, ho sempre esultato con grande enfasi. Non posso che ringraziare i miei compagni, siamo un grande gruppo”.

Undici - Doppietta contro l’Avellino e doppia cifra superata in stagione per Granoche: “L’importante è aver vinto. Il nostro trend casalingo è molto positivo e la vittoria in rimonta lo dimostra. Fuori casa facciamo più fatica ma stiamo lavorando per migliorare sotto questo aspetto, anche in vista di due trasferte (sabato prossimo lo Spezia giocherà a Brescia). È una questione mentale secondo me, di approccio: in casa abbiamo i nostri tifosi a sostenerci dal primo all'ultimo minuto, ma anche in trasferta possiamo far bene, serve coraggio. Se vogliamo i play off non c'è altra strada che aumentare il ritmo lontano dal Picco”. Su Fabbrini: “Sta dando tanto a livello qualitativo, è fortissimo nel dribbling e per fermarlo spesso gli avversari sono costretti al fallo. Ha alzato il livello, dobbiamo sostenerlo, è importante mantenga questo stato di forma. Tutti noi vogliamo centrare l'obiettivo playoff e lotteremo fino alla fine per questo”.

In campo: riecco Giannetti - Per la squadra di Mimmo Di Carlo già tempo di rientrare in campo per lavorare alla sfida di sabato del Rigamonti. Ha svolto la quasi totalità della seduta mattutina con i compagni anche Niccolò Giannetti, mentre Fabbrini è stato tenuto a riposo a puro scopo precauzionale. Assente Maggiore, impegnato con la Nazionale Under 19 a Coverciano. Terapie per Piu a causa un fastidio alla caviglia. Okereke e Pagnini si sono infine aggregati alla Primavera per la Viareggio Cup”.

I più letti