Novara, Sansone: "Gran momento, non fermiamoci"

Serie B
sansone_lapresse

Derby con la Pro Vercelli alle spalle, il Novara va a caccia del nono risultato utile consecutivo. Sabato l'Avellino: "Importante confermare il trend positivo con le grandi", ha detto Sansone in conferenza. Chiosa ritrova il suo passato: "Sarà emozionante"

Derby alle spalle (0-0 domenica al Piola contro la Pro Vercelli), ora il Novara si concentra sulla prossima giornata di Serie B, che vedrà la squadra di Boscaglia - reduce da otto risultati utili consecutivi - impegnata al Partenio di Avellino. “Ci siamo messi il derby alle spalle, ci aspettano settimane importanti che richiedono la massima concentrazione, a partire dalla gara di sabato”, ha raccontato Gianluca Sansone, attaccante dei piemontesi, in conferenza stampa. “L’Avellino nel girone di ritorno hanno dimostrato di essere un’ottima squadra, così come abbiamo fatto noi, le difficoltà ci saranno per entrambi. Viviamo un momento positivo e non vogliamo che finisca, la salvezza non è ancora matematica: ci manca qualche punto e intendiamo conquistarlo prima possibile”. Trend positivo contro le grandi: “Importante confermarlo nelle prossime settimane, ci attendono trasferte molto difficili caratterizzate da un ambiente caldo: Avellino, Bari, Ferrara, sono campi su cui dovremo dare il meglio di noi stessi”.

Chiosa torna ad Avellino - Per Marco Chiosa, difensore del Novara, sarà un ritorno al passato: “Ad Avellino ho vissuto due anni importanti per la mia vita calcistica, in uno abbiamo addirittura sfiorato la promozione. Siamo pronti per affrontare una trasferta difficile in un ambiente caldo. Ci sarà una bella atmosfera, sono queste le partite che ogni giocatore vorrebbe affrontare, non vediamo l’ora di scendere in campo”, ha commentato in conferenza. “Personalmente, penso che riceverò una buona accoglienza, nutrirò sempre un buon ricordo di Avellino. Tesser? L’anno con lui è stato molto importante per la mia crescita, grazie a lui ho giocato le mie prime gare da terzino. Non mi aspettavo di giocare subito così tanto, mi sono calato nel gruppo con impegno e umiltà e sto cercando di mettere le mie qualità al servizio della squadra. Dal primo momento che sono arrivato ho visto le qualità del gruppo e mi sono chiesto come fosse possibile che una squadra simile potesse versare in quelle condizioni di classifica, ora siamo in una zona diversa della classifica e vogliamo giocarcela fino alla fine”. Sulla gara di sabato: “Sarà emotivamente molto carica, complici le ultime vicende arbitrali su cui hanno avuto da ridire. Ci aspettiamo un inizio arrembante e noi dovremo essere bravi a farli sfogare per poi imporre il nostro gioco”. Dopo l’arrivo di Novellino “la squadra è cambiata risalendo diverse posizioni in classifica, so che storicamente non sia una trasferta facile per il Novara ma questo sarà uno stimolo in più per conquistare i tre punti”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche