Ascoli, Gatto: "Salernitana? Possiamo vincere"

Serie B
09_gatto_lapresse

Sfida delicata coi granata, le parole del difensore: "Sarà una partita importante perchè se vinciamo facciamo un altro passo in avanti verso la salvezza. Dovremo avere l'approccio giusto proprio come contro Verona e Cittadella". Sui bianconeri: "Mi hanno fatto sentire un giocatore importante"

Dopo la vittoria col Cittadella... il bis con la Salernitana? L'Ascoli di Aglietti ci spera, è un obiettivo. Tanti giovani lanciati e un bell'entusiasmo intorno alla squadra, oggi a 38 punti. E attraverso i microfoni del Corriere Adriatico, Leonardo Gatto ha parlato così della sfida. 

"Gara importante" - Così Gatto: "Sarà una partita importante perchè se vinciamo facciamo un altro passo in avanti verso la salvezza. Dovremo avere l'approccio giusto proprio come contro Verona e Cittadella. Troveremo l'ambiente molto caldo ma sono sicuro che anche i nostri tifosi ci daranno un mano. Ci stiamo preparando bene con il morale alto grazie all'ultima vittoria". Gatto è un ex di giornata, 17 presenze e 1 gol con la Salernitana nel 2016: "Sarà molto emozionante perchè ho trascorso sei mesi importanti al termine dei quali siamo riusciti a salvarci". Continua Gatto: "Si era parlato di una mia conferma poi le cose sono andate come sappiamo. L'Ascoli mi ha fatto sentire un giocatore importante, sto bene".

Sulla Salernitana - "E' stata costruita per fare qualcosa di più della salvezza. Sono da temere Coda e Donnarumma che è stato uno degli artefici della scorsa salvezza. C'è anche Tuia che è stato penalizzato dagli infortuni ma quando è stato chiamato in causa ha sempre fatto bene". Poi un focus sugli obiettivi: "Non guardiamo in alto ma prima a raggiungere la salvezza. La partita di domenica non sarà decisiva per nessuno. Dobbiamo raggiungere il prima possibile i 50 punti - ribadisce Gatto - saranno decisive le prossime dieci partite".

"Obiettivo? Voglio segnare qualche gol in più" - "Guardiamo in casa nostra anche se chi ha sbagliato è giusto che paghi. A Pisa gioca mio fratello e stanno pagando le conseguenze della vecchia gestione. Diversa la situazione del Latina dove sono in difficoltà e non prendono gli stipendi". Obiettivi personali: "Voglio ancora segnare qualche gol. Ne ho fatti quattro e qualche assist ma voglio fare di più. A volte sbaglio ma non mi rimprovero per l'impegno".

Mengoni: "A Salerno sarà difficile" - Queste le parole di Andrea Mengoni: "A Salerno sarà una partita combattuta, è una piazza esigente come quella ascolana, sarà un match molto duro; se manteniamo la forza dimostrata a Verona e col Cittadella penso che riusciremo a salvarci in anticipo, ce lo meritiamo noi come gruppo, la piazza e la Società. La vittoria con l’Entella ha dato grande carica alla Salernitana, ma abbiamo l’umore alto dopo le ultime due prestazioni".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche