Spal, Semplici: "Frosinone? Non sarà decisiva"

Serie B
semplici_spal_lapresse

L’allenatore della Spal Leonardo Semplici presenta la sfida con il Frosinone secondo in classifica: "Gli scontri diretti contano il giusto, non sarà una gara decisiva. Meret e Bonifazi in Nazionale? Grande soddisfazione per tutti noi"

Big match con il Frosinone che si avvicina, in casa Spal aumenta l’attesa per la gara in programma domenica pomeriggio allo stadio Mazza: prima contro seconda e 90 minuti che promettono spettacolo. "Stiamo bene, ci stiamo allenando nel migliore dei modi per preparare al meglio questa bella partita. Sappiamo di affrontare una squadra forte, di grande valore, partita con i favori del pronostico insieme a Verona, Carpi, Bari e Spezia e il cammino che stanno facendo testimonia la loro forza. Noi cercheremo di mettere in campo la nostra identità e la nostra qualità, abbiamo il massimo rispetto dell’avversario, ma allo stesso tempo la consapevolezza che stiamo attraversando un ottimo momento", le parole in conferenza stampa dell’allenatore della Spal Leonardo Semplici.

Scontri diretti non decisivi – "Quanto conterà questa gara nell’economia del campionato? Uno. Perché per la mia esperienza gli scontri diretti contano il giusto, mancano molte partite alla fine e ci sono ancora tanti punti a disposizione. Lo scorso anno abbiamo perso gli scontri diretti e poi alla fine abbiamo vinto il campionato con nove punti di vantaggio. Era un altro tipo di campionato rispetto alla Serie B lo so, però secondo me gli scontri diretti non contano molto in ottica risultato finale”, ha aggiunto Leonardo Semplici. Che poi focalizza l’attenzione sul Frosinone: "Hanno vinto un campionato in Serie B, poi hanno fatto discretamente bene anche in Serie A seppur retrocedendo, adesso sono ripartiti bene e si sono rinforzati in maniera adeguata a gennaio. Hanno un allenatore molto bravo e di grande esperienza, il Frosinone è una delle squadre che lotterà fino alla fine per vincere il campionato. Sarà una gara da affrontare con serenità per proseguire al meglio nel nostro cammino", ha aggiunto Semplici.

Assenti Meret e Bonifazi - Per la sfida contro il Frosinone, la Spal non potrà contare su Meret e Bonifazi impegnati con le rispettive Nazionali: "E’ una grande soddisfazione per i ragazzi, per la società, per me e per il mio staff: lo scorso anno uno giocava in Primavera, l’altro poco in Lega Pro. Qui sono cresciuti e si sono affermati e adesso uno è con la Nazionale maggiore e l’altro con l’Under 21. Da allenatore della Spal dico che mi sarebbe piaciuto averli a disposizione, ma chi scenderà in campo al loro posto non li farà rimpiangere: abbiamo una rosa all’altezza, aspetto che è diventato il nostro valore aggiunto", ha concluso Semplici.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche