Hellas, Setti: "Qui arbitri senza personalità"

Serie B
setti_toni_verona_lapresse

Il presidente gialloblu amareggiato dopo l'1-1 discusso con il Pisa: "Il rigore su Zaccagni era netto, al Bentegodi mi sembra che gli arbitri abbiano paura di essere cazzuti". Il centrocampista veronese: "Il fallo su me era evidente, l'arbitro ha esagerato"

La critica di Setti - Terzo pareggio consecutivo per l'Hellas Verona, beffato nel finale dal Pisa di Gattuso. Non sono mancate le critiche per alcune scelte arbitrali: "È un peccato - ha detto a fine gara il presidente gialloblu - a prescindere dalla nostra prestazione, che è interpretabile, che sia finita così. Abbiamo fatto una partita di situazioni, gestito la gara e poi purtroppo abbiamo preso gol alla fine”. Due situazioni di discussione: “Mannini doveva essere espulso, il rigore nel finale era netto era netto. Quando gli arbitri vengono a Verona ho come l’impressione che abbiano paura di essere ‘cazzuti’ e coerenti. Non ce l’ho con loro, ma ci vorrebbe più personalità e decisione. Ci dispiace, noi continuiamo e andiamo avanti: siamo comunque fiduciosi”. Sul momento della squadra: “Il gruppo gira, probabilmente non siamo molto concreti. Dominiamo le partite e facciamo le cose fatte bene: non ci sta andando bene e ci prendiamo le nostre responsabilità. Pecchia lavora come si deve e lo spogliatoio è unito, ora bisogna insistere e dovremo avere fortuna sotto certi aspetti. Spesso qui succedono delle cose che dovranno poi essere giudicate a mente fredda. Il campionato è comunque super aperto, le partite da ora hanno una logica precisa: saranno tutte importanti”.

Zaccagni - Chiaro il centrocampista gialloblu: “Il rigore su di me era netto. L’ho rivisto ma non ce n’era nemmeno bisogno. L’arbitro poi ha esagerato perché ha ammonito Bessa, che era in diffida e quindi non ci sarà a Trapani. Cosa ci lascia questo pareggio? Rabbia. L’approccio è stato giusto, ma dovevamo chiuderla prima. Rode non essere riusciti a vincere, ma il campionato è lungo, ci sono ancora in palio 30 punti. Noi dobbiamo essere consapevoli che oggi abbiamo fatto una grandissima gara e sabato prossimo faremo il massimo in casa del Trapani”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche