Vicenza, prima seduta verso il Perugia

Serie B
allenamento_vicenza

Con Bisoli impegnato a Coverciano per le premiazioni istituzionali della Panchina d’Oro e d’Argento, il vice Tardioli ha diretto la prima giornata di allenamento della settimana all’indomani della gara col Brescia: Rizzo si è allenato con il gruppo, ancora a parte D’Elia, Fabinho e Siega

Verso il Perugia - Nell’importante sfida salvezza contro il Brescia il Vicenza è riuscito a strappare un punto grazie al gol segnato di Pucino. I biancorossi di Pierpaolo Bisoli si trovano ora al diciassettesimo posto in classifica con 34 punti; non c’è tempo per fermarsi, la squadra - all’indomani della gara giocata eccezionalmente di domenica vista la pausa della Serie A - è già tornata a lavorare, come comunica lo stesso Vicenza attraverso il suo sito ufficiale. Ripresa degli allenamenti sul campo del centro sportivo Piermario Morosini di Isola Vicentina, dunque, alla seduta odierna non ha però preso parte l’allenatore Pierpaolo Bisoli (impegnato a Coverciano per le premiazioni istituzionali della “Panchina d’Oro e d’Argento” che hanno visto trionfare Maurizio Sarri e Ivan Juric).

Allenamento senza Bisoli -
La seduta di allenamento è stata diretta dal vice allenatore Michele Tardioli e la squadra è stata divisa in due gruppi: chi è sceso in campo contro il Brescia ha svolto lavoro di scarico, mentre chi non ha giocato ha effettuato riscaldamento e alcune esercitazioni tecniche. Con il secondo gruppo ha lavorato anche Giuseppe Rizzo. Per quanto riguarda invece gli altri giocatori infortunati, seduta differenziata sul campo per Salvatore D’Elia e programma personalizzato di recupero sia per Fabinho che per Nicholas Siega. Nella giornata di domani (così come mercoledì e giovedì) la squadra sarà impegnata in una seduta pomeridiana a partire dalle ore 15. Venerdì invece - alla vigilia della sfida contro il Perugia - i calciatori biancorossi torneranno in campo al mattino per un allenamento a porte chiuse a partire dalle ore 9:30.

Le parole dopo la gara -
"Quello contro il Brescia è un pareggio che ci sta stretto - ha dichiarato al termine della partita Orlando -  abbiamo avuto 8-9 palle gol e sabato prossimo contro la formazione di Bucchi ce la giocheremo alla morte. Abbiamo dimostrato di esserci con la testa". Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’autore del gol biancorosso: "Meritavamo qualcosa di più del pareggio, il nostro difetto è che non concretizziamo quanto fatto". Pucino e compagni dovranno così migliorare in fase d’attacco e Bisoli dovrà lavorare per riuscire a ritrovare i tre punti che mancano dalla gara contro il Pisa. La rincorsa alla salvezza del Vicenza continua, prossima tappa: Perugia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche