Salernitana, Bollini: "Piedi per terra"

Serie B
bollini_salernitana_lapresse

"Rimanere con i piedi per terra per continuare a confermare quanto di positivo dimostrato", parla così Bollini alla vigilia della sfida con il Pisa. Sulla squadra di Gattuso: "E’ l’avversario peggiore che ci potesse capitare"

Tre successi consecutivi e un obiettivo playoff quasi impensabile fino a qualche mese fa, l’obiettivo in casa Salernitana adesso è quello di dare continuità agli ultimi risultati iniziando già dalla prossima gara contro il Pisa. "Dobbiamo assolutamente rimanere con i piedi per terra viste le insidie di questo campionato, le difficoltà, i momenti positivi e negativi che abbiamo passato e anche vedendo i risultati della altre squadre: formazioni che sembravano proiettate verso la Serie A, nel girone di ritorno sono sotto la media playoff e viceversa, basta guardare l’esempio del Trapani che sembrava spacciato e invece adesso è seriamente candidato alla salvezza. Questo è un campionato dove non c’è regolarità di risultati, c’è grande equilibrio e un logorio psicofisico delle squadre dovuto ai tanti impegni: ecco perché noi dobbiamo mantenere i piedi per terra e continuare sulle nostre cose positive, come la qualità espressa nel gioco, la competitività sana dei giocatori e il grande connubio tra staff, pubblico e società, forza fondamentale in questo campionato così difficile", le parole dell’allenatore granata Alberto Bollini.

Il momento della squadra – Alberto Bollini ha analizzato così il momento di forma della sua squadra: "Le condizioni sono buone, ma non ho mai avuto dubbi sulla professionalità di questi ragazzi. Lavoriamo sulle motivazioni e sul senso del gioco, il livello di competitività tra i giocatori permette a me di avere grande possibilità di scelta e ai ragazzi di allenarsi con motivazioni ancora più elevate, a ritmi alti. Non esistono titolari e riserve, sono tutti fondamentali per la crescita del gruppo", le parole dell’allenatore della Salernitana.

Focus sul Pisa – "E' la partita più difficile, il Pisa è l'avversario peggiore che ci potesse capitare in questo momento e la classifica che ha non è reale: il Pisa nelle ultime undici partite ha collezionato 8 pareggi, due vittorie e una sola sconfitta maturata in modo rocambolesco. Gli aspetti da attenzionare sono quelli difensivi: hanno la miglior difesa del campionato e una delle migliori difese d’Europa, è una squadra che si è compattata nelle difficoltà e che noi dovremo affrontare con entusiasmo ma anche tanto rispetto", le parole dell’allenatore della Salernitana Bollini in conferenza stampa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche