Bari, risentimento muscolare per Floro Flores

Serie B
07_floro_flores_lapresse

Infortunio meno grave del previsto per l'attaccante, i tempi di recupero non saranno lunghi. Il Bari prepara la gara di La Spezia, sempre a parte Greco e Cassani. E Micai commenta il rinnovo: "Mai pensato di andare via"

Reduce dal successo al San Nicola contro il Latina, il Bari si prepara alla trasferta di sabato a La Spezia. La squadra di Stefano Colantuono prosegue regolarmente la settimana di allenamenti, con un sguardo anche all’infermeria.

Risentimento per Floro Flores

Meno grave del previsto l’infortunio subito da Antonio Floro Flores. L’attaccante napoletano è stato costretto ad uscire nel corso della partita contro il Latina a causa di un problema muscolare. E nella giornata di oggi, Floro Flores, è stato posto ai classici esami strumentali che hanno evidenziato un semplice risentimento. Sospiro di sollievo, quindi, per Stefano Colantuono e per il Bari. Ancora incerti i tempi di recupero che, in ogni caso, non saranno lunghi. Intanto nel pomeriggio la squadra ha lavorato al San Nicola e, oltre a Floro Flores, non hanno preso parte alla seduta con il gruppo il terzino Mattia Cassani ed il centrocampista Leandro Greco. Questi due hanno svolto allenamento differenziato. Domani è prevista la solita rifinitura prima della partenza per La Spezia.

Micai: “Mai pensato di andare via”

Fresco di rinnovo, ufficializzato nella giornata di ieri dal Bari, ha parlato in conferenza stampa il portiere Alessandro Micai: "Non ho mai pensato all’addio – ha dichiarato – perché finalmente ho trovato una città che mi ha fatto crescere sotto ogni punto di vista. Il rinnovo è un traguardo raggiunto con il lavoro e con l’impegno, l’accordo verbale c’era già qualche mese fa e ieri è arrivata l’ufficialità. In tanti mi paragonano a Gillet, fa piacere essere confrontato con portieri cosi". E sul campionato: "Sarà un aprile di fuoco. Avremo davanti Spezia, Carpi, Verona e Salernitana. I granata stanno facendo molto bene, il Carpi è una squadra solida tra le mura amiche, lo Spezia è a mio parere la squadra con l'organico più completo e il Verona sta affrontando un momento di appannamento. Colantuono? E' un allenatore completo, mette tutti sullo stesso piano. Non ha preferenze e lo stimo molto. Mi ha sempre sostenuto anche quando ho commesso qualche errore".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche