Scommesse: Izzo squalificato 18 mesi, Avellino -3

Serie B
izzo_genoa_genoacfc

Il Tribunale Nazionale Federale ha deciso di condannare il difensore del Genoa e della Nazionale Armando Izzo a 18 mesi di squalifica. L’accusa è doppia omessa denuncia. 3 punti di penalizzazione per l'Avellino. La sentenza è in via di pubblicazione e verrà ufficializzata nelle prossime ore. 

Diciotto mesi di squalifica e 50mila euro di ammenda per Armando Izzo, 3 punti di penalizzazione e 50mila euro di ammenda per l'Avellino. Queste le sanzioni irrogate dal Tribunale Federale Nazionale che ha accolto parzialmente il deferimento proposto dal Procuratore Federale per le due presunte combine delle gare di Serie B Modena-Avellino del 17 maggio 2014 e Avellino-Reggina del 25 maggio 2014. Izzo già da sabato non potrà scendere in campo. Il legale del giocatore, Antonio De Rensis, farà appello.

Pene più severe invece nei confronti dell'ex giocatore dell'Avellino, Francesco Millesi, e Luca Pini, all'epoca dei fatti tesserato per l'A.S.D. Atletico Torbellamonaca, entrambi accusati dello stesso tipo di illecito e squalificati per 5 anni, oltre a 50mila euro di multa.

Le richieste avanzate dalla Procura nei confronti di Izzo (oggi al Genoa) e dell'Avellino erano state rispettivamente di 6 anni per Izzo e di 7 punti per l'Avellino. Il Tribunale ha invece disposto il proscioglimento per Mariano Arini, Raffaele Biancolino, Luigi Castaldo, Fabio Pisacane, Fabio Peccarisi e Walter Taccone.

"Felice per Avellino e per me - ha detto il presidente dell'Avellino Taccone -, se consideriamo le richieste iniziali. Dimostrata la nostra estraneità. Ma sono dispiaciuto perchè non avendo fatto nulla non meritavamo questi 3 punti. Faremo ricorso, non ci fermiamo qui, andremo fino all'ultimo grado. Ho detto alla squadra di riprenderceli subito sul campo".

Izzo, i messaggi dei compagni del Genoa

Sul suo profilo Instagram, questo il messaggio di Mattia Perin al compagno di squadra Izzo: "Ci conosciamo da 3 anni, in questi anni ho capito tante cose su di te, sei un ragazzo genuino che ha lottato tanto per arrivare fin dove sei, sei emerso dal buio più profondo con una forza d'animo impressionante, discutiamo spesso amichevolmente perché mi piace romperti i c*** per tenerti sempre sul pezzo e so che tu questo lo apprezzi molto amico mio, mi sei stato vicino in questi ultimi anni, nei miei momenti "difficili" e io sono qui per fare lo stesso con te! Tutta la squadra è con te, qualsiasi persona che ti ha conosciuto fino in fondo è con te, perché a quel tuo modo guascone simpatico da scugnizzo napoletano non si può non voler bene. Questo sarà un altro piccolo ostacolo da superare, molto piccolo rispetto a quelli che hai già dovuto superare, per raggiungere i tuoi sogni! FORZA ARMANDINO!

Noi siamo al tuo fianco armandino .. Supererai anche questa vicenda .. Non mollare amico 💪🏻💪🏻

Un post condiviso da RIGONI LUCA (@rigoni_luca) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche