Hellas, Pecchia: "3 punti importanti, avanti così"

Serie B

L'allenatore gialloblu festeggia il prezioso 2-0 sul campo del Bari: "Abbiamo tirato fuori una grande determinazione, rischiando poco: complimenti alla squadra". Bruno Zuculini: "Questa vittoria è per Franco, possiamo vincere le ultime sei"

Una vittoria fondamentale, quella dell’Hellas Verona a Bari, per inseguire il sogno Serie B. Con il Frosinone ko a Terni, i gialloblu si mantengono saldi al secondo posto, in virtù dell’ottimo 2-0 maturato al San Nicola: “Abbiamo preparato bene la partita, abbiamo tenuto bene palla e siamo stati bravi a lavorare in uscita. Abbiamo tirato fuori una grande determinazione, rischiando poco e mancando diverse possibilità di segnare altri gol”, ha detto Fabio Pecchia al termine della gara. “Devo fare i complimenti alla squadra, oltre alla qualità abbiamo messo in campo grande sostanza. Una vittoria che piacerà a Franco Zuculini, che si riprenderà dall'infortunio con forza e determinazione”. Sull’episodio dell’espulsione: “Dopo il rosso a Romulo ho perso la testa, poteva compromettere la partita. Si tratta di una situazione che abbiamo subito diverse volte, per ultimo con il Novara. Sono andato oltre la mia zona di competenza e mi ha cacciato. Ci siamo un po' abbassati con l'uomo in meno, non siamo abituati ma siamo riusciti a sfruttare le caratteristiche di alcuni giocatori in ripartenza. Potevamo sfruttare meglio certe situazioni, ma mi sono piaciute la voglia e la personalità dimostrate. Il Bari è una squadra forte, non perdeva da 5 mesi in casa. In trasferta abbiamo subito tanto alla fine del girone d'andata, ultimamente siamo riusciti a fornire buone prestazioni ma siamo venuti meno nelle gare in casa e questo fa rabbia. Dobbiamo continuare così, il campionato è aperto e mancano ancora cinque gare, quelli di oggi sono tre punti importanti, visto che ha perso il Frosinone”.

Zuculini: "Siamo squadra"

Bruno Zuculini ha parlato a fine gara, elogiando l’atteggiamento dei suoi: ”Questa partita conferma che stiamo bene e che siamo una squadra forte, possiamo vincere le sei partite che mancano soprattutto dopo una vittoria in dieci uomini come oggi. Mio fratello Franco (rottura del crociato in settimana, ndr) sa che siamo con lui, continuiamo così perchè martedì c'è un'altra partita da vincere”.

I più letti