Novara, Boscaglia: "Playoff? Prima vinciamo col Brescia"

Serie B
Boscaglia_novara_getty

In occasione della sfida contro il Brescia, l'allenatore biancoblù ha parlato così in conferenza stampa: "Ho esternato la rabbia e la delusione per le due sconfitte di fila, Perugia e Vicenza ci hanno causato tanto rammarico, dobbiamo immagazzinare tutto e far sì che diventa rabbia positiva"

"Dimentichiamo le due sconfitte di fila e ripartiamo". Questo il monito di Roberto Boscaglia - allenatore del Novara - in vista della prossima sfida contro il Brescia. Obiettivo... playoff: "Dobbiamo pensare a vincere domenica contro il Brescia, nessuno di noi può pensare ad altro!". Queste le parole dell'allenatore del Novara in conferenza stampa pre-partita.

"Voglio una reazione" 

Così Boscaglia: "Ho esternato la rabbia e la delusione per le due sconfitte di fila, Perugia e Vicenza ci hanno causato tanto rammarico, dobbiamo immagazzinare tutto e far sì che diventa rabbia positiva contro il Brescia. Playoff? Dobbiamo pensare a vincere domenica contro il Brescia, nessuno di noi può pensare ad altro, ci aspetta la sfida più importante del campionato e dobbiamo vincerla". Se abbiamo preparato la gara diversamente? Boscaglia risponde così: "E’ normale che ci sia qualcosa in più a livello di emotività ma le chiacchiere in questo momento ci interessano poco. So che il Brescia è in una situazione non buona, ma mancano quattro partite per tutti e dovremo andare in campo pensando a noi e a tre punti di cui abbiamo bisogno. Ce lo meritiamo - ammette - questo è il nostro unico pensiero”.

"Brocchi? Tutto chiarito" 

Parla ancora Boscaglia: "Tutto chiarito con Brocchi e con la dirigenza bresciana, erano state interpretate male le mie parole, ma è tutto rientrato, sono cose che capitano nel nostro mondo. L’assenza di Caracciolo? Per la persona mi dispiace, per il calciatore a essere sincero non sto male perchè lui non ci sia, ma questo avvalora la sua forza. Abbiamo recuperato Chiosa, Sansone e Mantovani, mancheranno Bolzoni e Orlandi oltre ai ‘lungodegenti’. Il recupero di Gianluca? Non credo che il modulo sia fondamentale, ci giochiamo tanto sia noi che loro, dovremo essere squadra più del Brescia per determinare alcune situazioni. Vorrei che tutti i giocatori fossero sempre a disposizione, Mantovani dalla sfida con l’Hellas è risultato tra i giocatori più impiegati, la sua importanza è riconosciuta da me e dallo spogliatoio”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche