Hellas, Pecchia: "Pedalare fino al traguardo"

Serie B
pecchia_lapresse

L'allenatore gialloblu soddisfatto della vittoria maturata a Chiavari: "Mancano 180' alla fine, ogni momento adesso è decisivo. Dobbiamo continuare a lavorare, visto il piccolo margine sul Frosinone". Bessa: "Sento la fiducia, ora testa al Carpi"

La vittoria contro l’Entella ha permesso all’Hellas Verona di mantenere il secondo posto e di continuare a inseguire l’obiettivo Serie A. Anche per merito del Frosinone - vittorioso per 1-0 col Trapani - oggi pure il terzo posto significherebbe promozione diretta. Per i gialloblu un 2-1 soddisfacente, su un campo tutt’altro che semplice: "Oggi siamo riusciti a trovare due reti in dieci minuti, l'Entella però nel secondo tempo ci ha messo alla corde. Il nostro è un gruppo che ha dimostrato di voler ottenere un unico risultato nonostante le numerose assenze”, ha detto Fabio Pecchia nel post gara. “Mancano 180 minuti al finale, ogni partita è decisiva. Noi continuiamo a guardare avanti, il Carpi (prossimo avversario, ndr) è una squadra di valori e non possiamo sbagliare. Visto il margine minimo sul Frosinone dobbiamo mantenere la squadra aggrappata sul lavoro e sulle prestazioni. Come un ciclista, testa bassa e pedalare fino al traguardo. Bessa? E' cresciuto molto ed ha ampi margini di miglioramento, sta stringendo i denti e riesce a trovare il guizzo vincente”.

Bessa: "Sono contento e in fiducia"

Bessa ancora una volta decisivo, come accaduto in più occasioni in questa stagione: "In ogni squadra in cui ho giocato ho imparato qualcosa, qui ho trovato un grande gruppo che mi sta mettendo nelle migliori condizioni, sono in fiducia”, ha raccontato dopo il 2-1. “Sono molto contento di aver sbloccato la partita. Il mister mi sta dando dando, il direttore Fusco credeva in me già tre anni fa, mi fido di lui e mi fa piacere averli entrambi quest’anno”. Sulla partita: “Abbiamo fatto quello che dovevamo fare, ovvero vincere. Adesso mancano solo 180′ per raggiungere il nostro obiettivo. Complimenti a tutti, anche se sappiamo che nel secondo tempo dovevamo e potevamo soffrire un po’ meno. Ora testa al Carpi e mettiamo già in archivio questa importantissima vittoria. Ottavo gol in campionato? Sono contento perché i miei gol hanno sempre portato i tre punti e questa è la cosa più importante. È un periodo buono per me, ringrazio la squadra per la fiducia”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche