Serie B, Cittadella. Venturato: "Speriamo nei play-off"

Serie B

L'allenatore del Cittadella spera ancora nei play-off: "Ma non dipende solo da noi, bisogna ridurre il distacco dalla terza. Ci proveremo fino alla fine. C'è rammarico per qualche punto perso per demerito nostro"

Quattro gol al Pisa per continuare la rincorsa play-off, il Cittadella ritrova il quinto posto e continua a sperare. Doppietta di Vido e gol per Arrighini e Scaglia, la squadra di Roberto Venturato ha trovato gol e spettacolo nel Monday night dell’ultimo turno di Serie B. Il terzultimo del campionato, in attesa della post season. Che, a questo punto, è a forte rischio visto il distacco di punti tra il Frosinone quarto ed il Perugia quinto. La partecipazione ai play-off non dipende, quindi, solo dal Cittadella che tra le prime otto rientrerà di sicuro ma dovrà sperare che si riduca questo margine per la disputa degli spareggi.

"La qualificazione ai play-off non dipende solo da noi – ha confermato l’allenatore Venturato – Occorre sempre che noi vinciamo e che fra le tre di testa qualcuno rallenti, ma ormai questo lo sanno tutti. Di certo noi ci proveremo fino alla fine". Ed ora proprio il Cittadella, insieme al Perugia, dovrà provare a ridurre questo distacco dal Frosinone per trascinare anche tutte le altre ai play-off. C’è rammarico, però, per qualche punto perso di troppo. "Di questo siamo dispiaciuti – prosegue Venturato – Abbiamo perso tanti punti per demerito nostro. Il passato, però, non si può modificare. In questo momento bisogna rimanere concentrati per poter puntare al risultato straordinario che possiamo ancora raggiungere".

"Bravi contro il Pisa"

Sulla partita di Pisa: "E’ stata durissima, ci siamo espressi solo a tratti. Onore ai nerazzurri che ci hanno messo in difficoltà in alcuni momenti. Noi siamo stati bravi a tenere botta, reggendo un avversario che, al di là della retrocessione, aveva voglia di fare bene. Arrighini? Ha disputato un grande campionato: la sua è stata un’ottima prestazione, ha realizzato un gol importante e ha saputo tener palla e mettere in difficoltà la retroguardia del Pisa. Ha superato un momento di difficoltà nelle scorse settimane e ora è pronto per un grande finale". 

I più letti