Serie B, Entella: test in famiglia. Caputo: "Play-off buttati"

Serie B

Oggi test in famiglia per l'Entella, in vista della gara di sabato contro il Novara. L'attaccante Caputo: "Contento per il record di gol, spero di arrivare a 20. Deluso per il mancato raggiungimento dei play-off, li abbiamo buttati"

L’obiettivo play-off è ormai sfumato, ma l’Entella ci tiene a finire bene la stagione. Gianpaolo Castorina ha perso all’esordio contro il Verona e vorrà riscattarsi sabato pomeriggio contro il Novara. Quest’oggi la squadra dell’Entella ha svolto un test amichevole al Comunale, affrontato con grinta e determinazione. Questa partitella in famiglia si è disputata sui 70 metri e l’unico a non parteciparvi è stato Andrea Paroni: il portiere ha accusato un fastidio muscolare al polpaccio e nelle prossime ore sarà sottoposto ad accertamenti. La preparazione dell'Entella in vista della sfida di sabato contro il Novara prevede per domani una nuova seduta pomeridiana alle ore 15.00.

Caputo: "Contento per il record, peccato per i play-off"

Contro il Verona ha trovato il diciottesimo gol stagionale Francesco Caputo, che ha superato il suo record personale. Una bella soddisfazione per l’attaccante, deluso però per il mancato raggiungimento dell’obiettivo play-off. "Ci tenevo molto a questo record – ha dichiarato Caputo al Secolo XIX - Il 17 stava diventando una mezza maledizione, ma finalmente sono arrivato a quota 18 gol, ho superato me stesso e ottenuto un grande obiettivo personale. Averlo fatto con la maglia dell'Entella è una soddisfazione enorme perché sono voluto venire qui due anni fa, preferendola ad altre squadre. Chiudere a quota 20 sarebbe un sogno, il massimo. La stagione? Da una parte sono contento per la salvezza, ma dall'altra deluso per il finale di stagione che ci ha visti scivolare. Abbiamo buttato via i play-off ed è un peccato perché siamo stati a lungo in quella zona di classifica".

"Castorina ha portato voglia"

Sul cambio di allenatore: "Breda è un'ottima persona e un bravo allenatore che ha pagato un momento difficile. Castorina ha portato voglia, carisma e ci trasmette le sue idee. Si è messo a disposizione del gruppo e noi vogliamo dare tutto nonostante ormai siamo alla fine di una stagione logorante. Futuro? Ho due anni di contratto e la mia famiglia sta bene qui, non ho alcuna intenzione di andare via".

I più letti