Latina, Mancini: "Ho definito un budget da vertice per la Lega Pro"

Serie B
mancini_latina_738x462

Nel corso della trasmissione "Pianeta Nerazzurro" su Lazio Tv, l'amministratore unico del Latina ha parlato della stagione: "Abbiamo fissato il budget per fare una squadra che sia almeno tra le prime tre posizioni in Lega Pro, vogliamo una squadra che lotti subito per arrivare in Serie B"

Una stagione da dimenticare per il Latina, retrocessa in Lega Pro a causa... dell'aritmetica. Anche sul campo sì, ma i 5 punti inflitti dalla Lega calcio hanno affossato completamente i nerazzurri di Vivarini, che comunque vuole fare bella figura: "Onoreremo la B fino in fondo". Con un occhio, però, già al prossimo campionato di Lega Pro: "Abbiamo fissato il budget per fare una squadra che sia almeno tra le prime 3 posizioni in Lega Pro, vogliamo una squadra che lotti subito per arrivare in B". Queste le parole dell'amministratore unico, Benedetto Mancini, nel corso della trasmissione "Pianeta Nerazzurro" su LazioTV. Le sue parole.

"Il Latina merita il ritorno in B"

Le tento tutte, non bisogna lasciar nulla di intentato. L'intenzione va dichiarata, se ci sono o non ci sono i parametri lo dirà la federazione. Secondo me non dobbiamo demordere, ero certo e lo sono tuttora che questa squadra non merita questa posizione. Il Latina merita la Serie B, la piazza lo merita ed è per questo che sto lottando affinché il progetto continui a livello professionistico. Tenterò tutto, se c'è uno spazio o una piccola possibilità di essere ripescati, il Latina sarà in prima fila". Sul campionato di Lega Pro: "Abbiamo fissato il budget per fare una squadra che sia almeno tra le prime tre posizioni. Terrà conto delle attività agonistiche e del fardello di debiti che ci accolliamo. Tutto ciò è pensato affinché venga fatto un campionato con una squadra che deve lottare per arrivare subito in Serie B".

Sulle risorse economiche

"C'è da pagare e basta, non ci sono garanzie da dare. Bisogna pagare i debiti sportivi entro il 30 giugno, le garanzie non c'entrano. Il bonifico viene fatto entro l'11 maggio, dopo bisogna pagare". E ancora: "Se non ci sono le risorse che stiamo qui a fare? Ho buttato un milione di euro e poi non ho le risorse? Se uno fa un progetto del genere, che con la Serie B era a tre anni e con la Lega Pro sarà a un anno di più, mettendo soldi sul tavolo, poi non si ferma. Per fare il trasferimento del titolo sportivo, due giorni prima di presentarla devi dimostrare di aver pagato il debito sportivo accumulato fino a quel giorno. Questo lo sapevamo dal 9 marzo, non lo sappiamo da oggi. Se uno decide di partecipare e di investire, sa che poi deve pagare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche