Salernitana, Bollini: "I tifosi meritano il derby"

Serie B

L’allenatore granata carica l’ambiente in vista del derby con l’Avellino: "E’ una gara che voglio vincere per il nostro pubblico che ci è sempre stato vicino. Futuro personale? Dei programmi ne parleremo dopo Perugia"

Sogno playoff ormai definitivamente accantonato dopo gli ultimi risultati negativi, appuntamento però proprio da non fallire quello che attende la formazione allenata da Alberto Bollini. L’ultima gara della stagione all’Arechi vedrà andare in scena il derby con l’Avellino, una sfida davvero speciale. "Parola d’ordine: motivazione. I nostri avversari hanno anche obblighi di classifica ed è facile dire che la mia squadra non ha più niente da recitare in questo campionato: non è assolutamente vero, noi dobbiamo riscattare gli ultimi risultati legati però, ci tengo a dirlo, a prestazioni positive, dobbiamo avere quella sana voglia di fare calcio per far divertire il nostro pubblico che merita tanto. La squadra deve lottare fino alla fine in maniera leale, il derby poi si prepara da sé", le parole di Alberto Bollini rilasciate al sito ufficiale del club granata. "Le condizioni della squadra sono buone, c’è qualche acciacco come è normale che sia in questo periodo, peccato ad esempio per Luiz Felipe che non sarà disponibile, Busalleto non so quanto minutaggio abbia: l’importante però  è che quelli che ci sono abbiano quella consapevolezza di gruppo", ha proseguito l’allenatore della Salernitana.

"Derby? Voglio vincerlo per i nostri tifosi"

Allenatore della Salernitana che ha poi parlato così del suo futuro personale: "Il derby non sarà una gara decisiva per il mio prosieguo professionale qui, dei programmi futuri ho già parlato, ne riparleremo dopo Perugia. L’Avellino merita i complimenti per il girone di ritorno che ha fatto, è una squadra che ha una quadratura tattica importante. Bisognerà essere bravi nella lettura della partita. Questa gara voglio giocarla per i nostri tifosi, la squadra deve essere responsabile e matura come lo sono stati loro ad esempio contro il Frosinone, quando nonostante la sconfitta con i loro applausi hanno dimostrato attaccamento alla maglia. Noi domani dobbiamo mettere in campo le stesse qualità per fare bene", ha concluso Bollini.

I più letti