Novara, Boscaglia: "Vincere a tutti i costi"

Serie B
boscaglia_novara_lapresse

L'allenatore dei piemontesi carico per la gara contro la Virtus Entella, l'ultima in casa della stagione: "Dobbiamo tenere viva quella flebile fiammella dei playoff, una vittoria può portarci a qualcosa di importantissimo". Sulla gara: "In campo tutti i migliori, dobbiamo vincere per la nostra gente"

A due giornate dalla fine del campionato, il Novara - reduce dall’importante vittoria di Cesena - crede ancora alla possibilità di giocare i prossimi playoff (Frosinone permettendo). La partita di sabato contro la Virtus Entella è in questo senso decisiva: “Affronteremo la gara con lo spirito di una squadra che vuole vincere e fare più punti possibile, lo dobbiamo a noi stessi e a tutta la gente che ci ama. Da professionisti e da uomini appassionati dobbiamo alimentare quella flebile fiammella che può portarci a qualcosa di importantissimo”, ha detto Roberto Boscaglia in conferenza stampa. “Dobbiamo pensare solo a sabato, poi vedremo cosa succederà. È da un po’ che non vinciamo in casa, ci sono tutti i presupposti per tirare fuori qualcosa di entusiasmante, facciamo il nostro e poi raccoglieremo quello che c’è da raccogliere”.

"In campo la migliore formazione possibile"

C’è l’Entella: “Loro hanno fatto molto bene, soprattutto fino a cinque settimane fa, poi nelle ultime gare hanno sofferto un po”, ha continuato il tecnico azzurro. “Giocheranno liberi mentalmente perchè non hanno pressione, spero sia una bella partita e spero che finisca con un risultato a noi favorevole. Non è ancora tempo di bilanci, ma la cosa che mi è piaciuta di più dei ragazzi è la personalità mostrata nei momenti difficili. Di contro ci sono state partite in cui potevamo fare il salto di qualità ma siamo scivolati sulle bucce di banana”. Sulla formazione: “Tra gli indisponibili abbiamo Troest, Bolzoni, Scognamiglio e Di Mariano, oltre a Da Costa che ha finito la stagione. Turnover? Schiererò la migliore formazione possibile, ci teniamo tantissimo ad andare a 56 punti, vogliamo vincere a tutti i costi la partita quindi andranno in campo gli uomini migliori. Galabinov? Potrebbe tornare titolare, si gioca il posto con 4 uomini”. Chiusura sul suo futuro: “I conti si fanno a fine stagione, è presto per parlare di quello che sarà ma sono sereno e concentrato sulle partite che mancano”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche