Benevento, Baroni: "Che gioia, è stata la partita perfetta"

Serie B
10_benevento_lapresse

La gioia dell'allenatore del Benevento: "Questa vittoria l’abbiamo cercata a tutti i costi ed è stata un regalo, abbiamo fatto la partita perfetta. Ora l'ultimo sforzo a Pisa ma ai play-off, con questi calciatori, possiamo dare molto fastidio"

Era la classica partita da dentro o fuori, 'come una finale'. Ed il Benevento non ha fallito l’appuntamento, battendo il Frosinone al Vigorito e riaprendo la corsa play-off. Il vantaggio di Puscas a fine primo tempo, il pareggio di Ciofani nella ripresa ed il gol di Ceravolo all’ultimo respiro per far esplodere il pubblico giallorosso. Benevento che resta sesto ma che permette, con questa vittoria, di riaprire la corsa play-off, per la felicità di Marco Baroni. "Questa vittoria l’abbiamo cercata a tutti i costi ed è stata un regalo – ha dichiarato l’allenatore del Benevento – Abbiamo cercato di giocarcela al meglio ed abbiamo fatto la partita perfetta. I play off? Con tutti i calciatori a disposizione potremo dare molto fastidio".

"E' la vittoria della squadra"

Da neopromossa, il Benevento è riuscito quindi ad entrare nei play-off dopo una grandissima stagione. E la vittoria di oggi è stata la vera ciliegina sulla torta. "Prima della partita ho detto ai ragazzi che c'erano undicimila spettatori che credevano a qualcosa d'importante – prosegue Baroni - E' la vittoria della squadra, ma soprattutto di chi ha giocato poco. Per noi era un momento difficile a causa delle numerose assenze". Nonostante le pesanti squalifiche di Camporese, Lopez e Chibsah, i giallorossi hanno battuto un Frosinone lanciatissimo verso l’obiettivo Serie A. "E' stato un ottimo Benevento contro una squadra forte che segna molto su palla inattiva. Siamo riusciti a metterli in serie difficoltà con diverse occasioni da gol. L'avevamo preparata bene, rimanendo sempre corti e su questo aspetto sono più che soddisfatto. Se mi avessero chiesto come vincere questa partita, credo che avrei scelto di farlo proprio in questo modo. Gare così devi sempre pensare di poterle vincere. Adesso c'è da completare l'opera a Pisa e poi vedremo di continuare questo sogno. I tifosi sono stati straordinari e questa vittoria è stata una gioia per tutti".

"Alla fine avevamo voglia di segnare"

Una partita bellissima, tirata fino all’ultimo e decisa nel finale da Ceravolo. "Questo gol all’ultimo minuto riscatta tutto ciò che è successo all’andata. Sapevamo che quella punizione sarebbe stata l’ultima palla utile per vincere e avevamo voglia di metterla dentro, ci siamo riusciti. A Ceravolo non lo levo mai dal campo perché può creare di tutto come ha dimostrato. C'è stato un momento di dubbio perché avevo diversi calciatori in difficoltà. Mi serviva il piede di Nicolas e per tale motivo ho deciso di mettere De Falco, altro ragazzo che ha sofferto e che meritava di essere in campo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche