Playoff Serie B, Cittadella-Carpi 1-2: gol e highlights

Serie B

Gara convincente dei biancorossi che passano con Longo e Mbakogu e volano in semifinale. Inutile la rete a metà secondo tempo di Iunco per i padroni di casa. Venerdì il match d'andata con il Frosinone

CITTADELLA-CARPI 1-2

33' Lollo (CA), 65' Mbakogu (CA), 67' Iunco (CI)

I playoff di Serie B iniziano con una partita dalle grandi emozioni tra Cittadella e Carpi. I biancorossi vincono 2-1 e superano il primo step per sperare di tornare in Serie A a un anno di distanza. Il Cittadella inizia la gara con il piede sull'acceleratore e produce il primo brivido dopo 17 secondi con il destro di Arrighini che termina a lato di poco. Il Carpi, visto che si gioca in gara secca e parte da una potenziale situazione di svantaggio, ha un atteggiamento più spavaldo del solito e risponde colpo su colpo ai suoi avversari. La prima occasione dei biancorossi è per Di Gaudio che al 10' impegna Alfonso. Una leggerezza difensiva però consente a Litteri di costruirsi un'altra ottima chance su cui Belec è costretto a intervenire con decisione. Pochi secondi dopo, su azione d'angolo, mischia in area su cui nessuno del Cittadella riesce a metterci la zampata. Gli ospiti cominciano a prendere le distanze e provano a pungere in fase d'attacco. Ci provano sia Mbakogu che Lasagna ma serve un violento tiro dalla distanza di Lollo per sbloccare il punteggio. Per il centrocampista classe '90 è il primo gol in campionato. La rete subita colpisce psicologicamente i ragazzi di Venturato che rischiano il tracollo. È Alfonso a tenere in piedi la qualificazione rispondendo con prontezza a Lasagna prima e a Jelenic poi.

La ripresa

Il Carpi esce dagli spogliatoi con la voglia e la convinzione di chiudere la partita. Lasagna ha sul mancino la possibilità del 2-0 ma Alfonso compie un intervento strepitoso in due tempi, smanacciando sulla linea di porta. Poco dopo ancora l'attaccante, promesso sposo dell'Udinese, non arriva per questione di centimetri all'appuntamento con la rete. Il gol però è nell'area e arriva puntuale al 65' con Mbakogu che finalizza al meglio l'inarrestabile corsa di Letizia in contropiede. Il doppio vantaggio però dura pochissimo perché il neo entrato Iunco, dopo una bella azione corale giocata tutta al volo, infila di testa la rete che riapre le speranze dei veneti. Il 2-1 cambia gli scenari dell'incontro e il Cittadella si catapulta in avanti alla ricerca del pareggio che consentirebbe di giocarsi il passaggio al prossimo turno ai supplementari. A 11 minuti dalla fine la grande opportunità del 2-2 con Castori che deve ringraziare Belec, autore di due grandi parate su Iori e Valzania. Nel primo dei sei minuti di recupero infine grande confusione in area sul forcing del Cittadella ma il punteggio non cambia: vince il Carpi e stacca il pass per le semifinali. Venerdì il match d'andata al "Cabassi" contro il Frosinone.

I più letti