Spezia-Carpi, Gallo: "Lavoriamo al massimo"

Serie B

L'allenatore bianconero prima della sfida contro il Carpi: "È presto per dare giudizi negativi, a Palermo abbiamo faticato". Sul mercato appena concluso: "È stata una settimana movimentata, dovessero arrivare altri giocatori sarebbero ben accetti"

Dopo il KO con il Palermo, è il momento per lo Spezia di esordire in casa nella nuova stagione. Al Picco i bianconeri se la vedranno nella seconda di campionato contro il Carpi, reduce dalla vittoria per 1-0 contro il Novara. A parlare nella consueta conferenza della vigilia il tecnico Fabio Gallo, che ha commentato anche il mercato appena concluso: “È stata una settimana movimentata, ma abbiamo comunque lavorato per preparare al meglio la gara contro il Carpi con l'obiettivo di cogliere ben altro risultato rispetto a Palermo; i nuovi arrivati sono calciatori che abbiamo ritenuto potessero fare al nostro caso, hanno sposato tutti subito il progetto e ci daranno senza dubbio una grossa mano a partire da domani, magari a partita in corso”, ha detto.

"Carpi squadra tosta, non dobbiamo strafare"

Sugli avversari: “Il Carpi nel primo turno ha vinto una gara difficile, nella quale dopo esser passato subito in vantaggio ha dovuto resistere sotto i colpi del Novara, dimostrando di essere una squadra solida, pertanto servirà una gara di grande intensità per esordire al meglio davanti ai nostri tifosi e dare un'impressione diversa rispetta alla gara del Barbera; Carpi squadra che sa attendere e colpire in contropiede, noi dovremo essere bravi a non farci prendere dalla voglia di strafare, giocando con attenzione ed intelligenza”. Sulla condizione fisica: “Questo è un gruppo che lavora sempre al massimo, non può bastare Palermo per dare sentenze negative; stiamo lavorando in maniera corretta e quanto stiamo facendo ci darà le soddisfazioni che ci attendiamo. A Palermo la squadra a dimostrato di saper cambiare modulo in corsa, ma per ora il 3-5-2 resta il nostro sistema di gioco di riferimento; in Sicilia tutti i reparti hanno faticato, non soltanto la difesa, ma sappiamo su cosa dover lavorare per diventare squadra il prima possibile”.

"Vogliamo dare tutto"

In chiusura ha parlato dello stato d’animo della squadra: “L'entusiasmo lo portano i risultati e le caratteristiche della squadra, è stato giusto esser chiari fin dall'inizio, parlando della salvezza come primo obiettivo, ma il nostro compito sarà quello di fare del nostro meglio fino alla fine, sfruttando al massimo il calore che il Picco è capace di infondere a chi indossa la maglia bianca. Il mercato? Se dovesse arrivare ancora qualcuno sarà ben accetto, l'importante è che si metta al servizio della squadra come tutti quelli che sono arrivati, ragazzi che hanno sposato fin da subito la filosofia della società".

I più letti