Parma, Insigne: "D'Aversa giovane e preparato: con lui sto crescendo"

Serie B

Il giocatore degli emiliani ha raccontato la sua crescita ai microfoni di Radio CRC, ringraziando l'allenatore per la fiducia. Poi si schiera in difesa del fratello Lorenzo dopo Spagna-Italia: "Non gioca da solo, avversari forti"

Che avvio! Due gare, altrettante vittorie. Di misura, certo, ma ciò che conta è che il neopromosso Parma dopo due giornate è a punteggio pieno nel campionato di Serie B. E’ tanto, l’entusiasmo, perché il sogno della terza promozione consecutiva è un pizzico più concreto adesso. Del clima che si vive nella città emiliana, ne ha parlato Roberto Insigne ai microfoni di Radio CRC. “Proviamo a portare a casa il risultato in ogni gara. Sto giocando con continuità (ieri titolare dal primo minuto, ndr) e sto crescendo. Di questo devo darne atto al nostro allenatore, Roberto D’Averso, che è giovane ed emergente ma è molto preparato. Io sono a sua disposizione e cerco di dare il massimo” ha detto il giocatore napoletano.

In difesa di Lorenzo

Roberto è fratello di Lorenzo, stella del Napoli, che nella disfatta della Nazionale contro la Spagna non è riuscito a dare un po’ di luce al gioco degli azzurri. “Le critiche sono ingiuste, l’Italia è forte sia dal punto di vista tecnico che tattico, ma mio fratello non gioca da solo quindi non si possono riversare tutte le colpe su di lui. Se si è perso contro la Spagna, che non è di certo una squadra qualsiasi, è anche perché con il loro gioco hanno costretto la Nazionale a giocare male” ha concluso il minore dei fratelli Insigne.

I più letti