Ternana, Pochesci: "Se gli attaccanti fanno 10 gol pago una cena"

Serie B
20_pochesci_lapresse

Queste le parole dell'allenatore in conferenza stampa, prima della gara contro la Salernitana: "Ho fatto una scommessa con i miei attaccanti, se arrivano in doppia cifra pago una cena. Altrimenti mi mangio un panino"

Sandro Pochesci ha fatto una scommessa coi suoi attaccanti: "Se arrivano in doppia cifra pago una cena di pesce, altrimenti mi accontento di un panino". E dopo il punto alla prima giornata spera che stasera riescano a trovare la prima vittoria, contro la Salernitana di Bollini. L'Unicusano Ternana, infatti, è di scena contro i granata. Pochesci traccia la rotta: "Non devono mancarci aggressività e concentrazione". Le sue parole in conferenza stampa. 

"Abbiamo una rosa forte"

"Abbiamo una rosa forte a gennaio vedremo. Chi sarà scontento potrà decidere di cambiare. Fino ad all'ora voglio il sorriso. Le vittorie sono della squadra, le sconfitte le mie". Sulle condizioni della squadra: "Stiamo recuperando Bombagi. Inoltre è rimasto il nostro piccolo Cassano. Vedrete che Taurino sarà molto importante in questo campionato. Mi sarebbe piaciuto che facesse una nuova esperienza in Lega Pro ma è rimasto e sono comunque contento". Considerazioni sul modulo: "Non finisco mai una gara senza aver cambiato almeno una volta il modulo. Questo sistema mi da meno palleggio del centrocampo a 3 ma ho più fantasia in avanti e più capacità di andare a far gol. E' una squadra che ad un certo punto giocherà con 4 attaccanti. E' una squadra che deve lavorare molto sulle proprie capacità".

"Bollini è un allenatore preparato"

E ancora: "A me non conta chi gioca. Se volevano fare i titolari potevano scendere un'altra piazza o scendere i categoria. Gli ho detto che abbiamo 42 partite e devono sperare di farne 20 a testa. Per me quella di domani può essere anche l'ultima in B. Loro devono pensare lo stesso". Scelto il portiere: "Sì domani ci sarà Bleve. Sala lo vedo scoglionato. Gli ho detto che deve capire che fa parte della Ternana che è un possibile titolare quindi mi aspetto molto da lui". Sulla Salernitana: "Conosco il pensiero di Bollini che fa giocare bene le squadre. E' molto meticoloso. Gli piace la sovrapposizione del centrocampista e l'inserimento di quest'ultimo. Sono idee diverse - continua Pochesci in conferenza stampa - Io non gioco in ampiezza. Rispetto le sue idee così come quelle di tutti gli allenatori". Sulle condizioni di Signorini: "Stiamo vedendo di trovare la maschera. Sta bene, ha ancora un po paura nei contrasti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche