Parma, D'Aversa: "Stop per Ceravolo, con l'Empoli per il riscatto"

Serie B

L'allenatore ha presentato la sfida di domani contro i toscani in conferenza stampa: "Non si dovrà ripetere più una partita come quella di Perugia. Ci sarà qualche cambiamento, spero di poter proporre presto il 4-2-3-1"

Roberto D’Aversa ha tenuto a Collecchio la conferenza stampa di presentazione alla vigilia della partita del Tardini contro l’Empoli. La gara che vede gli emiliani opposti ai toscani arriva pochi giorni dopo la sconfitta di Perugia. “Si ha la fortuna quando si perde una partita in quella maniera di buttarsi al lavoro, per affrontare la successiva nel migliore dei modi, in settimana ho voluto far capire ai ragazzi analizzando a freddo la partita che l’aspetto che è venuto meno è stato l’atteggiamento, la determinazione. A prescindere dal valore dell’avversario se sul campo non mettiamo cattiveria faremo fatica” ha spiegato l’allenatore. D’Aversa si è poi soffermato sulla gara del Curi, persa per 3-0. “Le critiche? L’allenatore vive quotidianamente di autocritiche, ho analizzato io per primo la situazione e non si deve ripetere più una partita del genere. I ragazzi sono stati bravi a fare quello che ho chiesto loro, poi sul primo gol loro Buonaiuto va a 200 all’ora su una palla che tutti avevano creduto fuori, sul secondo prendiamo invece gol sul rinvio del portiere. E se analizziamo poi i loro voti, dopo Buonaiuto la media voto più alta è stata quella di Rosati, significa che qualcosa il loro portiere ha fatto. Vanno poi però migliorati alcuni aspetti, la gara è stata pessima dal punto di vista del carattere, ma abbiamo avuto occasioni per riaprirla. Fino ad ora abbiamo fatto due gol e dobbiamo migliorare, ma le occasioni le abbiamo avute e ci vuole cattiveria”, ha analizzato D’Aversa.

Stop per Ceravolo

L’allenatore ha proseguito: “Il Perugia è una squadra forte, per come abbiamo preparato la partita la squadra ha fatto bene. Non credo molto sia stata una questione tattica ma di cattiveria. Anche gli attaccanti del Perugia hanno partecipato alla fase difensiva. Ci siamo limitati molto in fase offensiva, questo sì. Mi auguro che i giocatori giochino con personalità. L’arbitro? Ho accennato alle situazioni arbitrali ma non abbiamo perso per quello. Capisco le difficoltà della terna, guai se do ai giocatori degli alibi. Però da regolamento il gol di Ceravolo non era da annullare”. Al Tardini arriverà un Empoli con 2 punti in più in classifica del Parma e ancora imbattuto in campionato. “L’Empoli si è rinforzato sul mercato, sono in salute ma credo che da parte ci nostra ci sarà volontà di riscatto e di portare a casa il risultato. Sotto l’aspetto della determinazione e cattiveria non puoi sottovalutare l’Empoli, ma in B non puoi farlo con nessuno. Ci sarà volontà di dimostrare il nostro valore. Ci sarà qualche cambiamento, ci sono giocatori che mi mettono sempre in difficoltà. Cambio di schema? Nel momento in cui avrò tutta la rosa a disposizione il 4-2-3-1 è una situazione che si può ricreare. Ceravolo si è fermato del tutto, non so i tempi di recupero. Mi auguro torni con la squadra il prima possibile”.

I più letti