Salernitana, lavoro verso l’Ascoli: palle inattive e partita

Serie B

Continua la preparazione del gruppo granata in vista della sfida con l’Ascoli che si disputerà sabato all’Arechi: Bollini ha provato diverse soluzioni tattiche, sollecitando la squadra a ripetute esercitazioni sulle palle inattive

Una pareggio in rimonta che profuma tanto di successo, perché dopo essere stata sotto di due gol la Salernitana è riuscita a portare a casa un punto preziosissimo contro il Parma nell’ultimo turno di campionato disputato. Ma Bollini sa benissimo su quali aspetti lavorare per compiere un ulteriore salto di qualità: "Siamo riusciti a recuperare il doppio svantaggio, alla fine potevamo anche vincere. Purtroppo andiamo troppe volte in svantaggio e questo crea inevitabilmente scoramento nei ragazzi. Dobbiamo lavorare tanto da questo punto di vista, per evitare di cadere sempre nei soliti errori", le parole dell’allenatore granata subito dopo la gara del Tardini. Ed è proprio da qui che la Salernitana prova a ripartire: equilibrio e maggiore attenzione in fase difensiva, questi i due concetti chiave che Bollini sta ripetendo alla sua squadra in vista della sfida con l’Ascoli che si disputerà sabato prossimo all’Arechi con fischio d’inizio alle ore 18.

Palle inattive e partita in famiglia

Salernitana che quest’oggi si è ritrovata al campo 'Mary Rosy' per una nuova seduta di allenamento in vista della sfida con l’Ascoli: gruppo granata che ha iniziato la seduta con una di fase di riscaldamento tecnico seguita da esercitazioni su azioni offensive e palle inattive, altro aspetto sul quale Bollini ha chiesto maggiore attenzione. Per concludere l’allenamento invece una partitella in famiglia, con l’allenatore granata che ha provato diverse soluzioni tattiche che potrebbe adottare contro l’Ascoli. Squadra che nel pomeriggio di domani eseguirà la seduta di rifinitura che precederà l’impegno in campionato dell’Arechi.

I più letti