Pescara, Zeman: "Benali? Più concreto. Dobbiamo migliorare"

Serie B

La voglia di migliorare, la carica di Benali e la consapevolezza dei propri mezzi: il Pescara è pronto a sfidare il Cittadella, "Se ci allunghiamo con queste squadre finisce male, dobbiamo stare stretti", ecco l'analisi di Zeman in conferenza stampa

Quanta voglia di stupire, crescere e maturare. Il Pescara guarda dritto, forte dei suoi valori e, soprattutto, del credo del proprio allenatore. Un maestro del gioco offensivo e ricco di spettacolo, cercando però di sistemare la fase difensiva dei propri ragazzi. E le ultime due partite, chiuse entrambe con la porta inviolata, rappresentano un ottimo viatico per il prosieguo della stagione. Intanto il presente, quello segnato dal prossimo impegno col Cittadella.

Il focus del boemo

"Dovremo essere attenti e concentrati. Se ci allunghiamo con queste squadre finisce male, dobbiamo stare stretti. Questa squadra ha tante possibilità di migliorare. Ganz? La formazione non la dico.  Lui nei due spezzoni disputati ha fatto bene per me. Perrotta è convocato ma non sarà utilizzabile", queste le parole di Zeman durante la conferenza della viglia. Ah, Benali scalpita ed è pronto a prendere il posto di Capone: "L'ho visto bene in questa settimana,  si è applicato tanto ed è motivato. Spero farà una prestazione positiva perché le qualità le ha. Benali è più rapido e veloce di Capone, ha fantasia e aiuta in difesa. Dovrebbe essere più concreto e inserirsi in squadra". E poi, per concludere, una chiosa sugli avversari: "Il Cittadella è un avversario pericoloso perché gioca di rimessa". In un Pescara pronto a stupire e crescere ancora.

I più letti