Ternana, la gioia del presidente Ranucci: "Complimenti a Pochesci!"

Serie B

Queste le parole del patron in zona mista dopo la vittoria degli umbri: "Non c'è nulla di scontato e ogni partita è una finale. Il mercato? Non lo so vedremo cosa fare. Parliamo di progetto, vogliamo costruire qualcosa di importante"

4 gol e tre punti, la Ternana vince e convince contro lo Spezia grazie... ai cambi. "Complimenti a mister Pochesci" dice il patron Ranucci in sala stampa, dopo la partita. Con la Ternana che risorge e dice la sua dopo qualche risultato negativo. Una bella vittoria degli umbri, che escono fuori dalla zona retrocessione e si rilanciano in vista della salvezza. Le parole di Ranucci.

"Complimenti a Pochesci"

"Il mister è stato bravo a far crescere tutto il suo staff, oggi ha indovinato tutti i cambi. Il gol è arrivato da Angiulli e Carretta ha spaccato tutto. Sono state delle sostituzioni azzecatissime. Chi è uscito non ha fatto male, ma Pochesci ha avuto queste intuizioni. Oggi in campo sono entrati anche giocatori che avevano giocato meno, ma si sono fatti trovare pronti. Abbiamo disputato questa partita senza 4 titolari. Questa è la nostra forza. Oggi è girato tutto nel verso giusto. Il vice Coraggio è rimasto molto lucido dopo l'allontanamento di Pochesci, anche a lui vanno i meriti. Dobbiamo però dimenticarci questa prestazione e pensare già alla prossima gara. Non c'è nulla di scontato e ogni partita è una finale. Il mercato di gennaio? Non lo so vedremo cosa fare. Parliamo di progetto, vogliamo costruire qualcosa di importante. Prima si guarda in casa, lo staff sta facendo un grande lavoro. Eravamo stanchi di uscire dal campo soltanto con i complimenti, sono uno molto concreto e voglio i risultati".

Tremolada: "Grande vittoria!"

Queste le parole di Tremolada: "Manca un po' di convinzione, dobbiamo credere più in noi stessi e nel compagno. Possiamo vincere contro chiunque. Dobbiamo metterci qualcosa in più". E ancora: "Qualcuno potrebbe sprofondare. Lì si capisce se uno merita la categoria, di avere la palla tra i piedi. Ci siamo. È la strada giusta. Lo abbiamo dimostrato a Cremona e confermato oggi vincendo. Magari è la vittoria che ci fa svoltare il campionato".

I più letti