Empoli, Pasqual: "Vittoria importante, ma bisogna migliorare nella gestione delle partite"

Serie B

Il terzino azzurro dopo il gol decisivo all'Entella: "Vittoria importante, ma potevamo fare sicuramente meglio dopo il 2-0. Dobbiamo migliorare nella gestione". Donnarumma: "Non possiamo rischiare così. Primo posto? Ci fa piacere, ma non guardiamo la classifica"

E alla fine arriva Pasqual. L'Empoli ringrazia l'esperto terzino sinistro e vince a Chiavari contro l'Entella, acciuffando il primo posto. Con più sofferenza del previsto, considerato il doppio vantaggio iniziale. Poi è arrivata la rimonta della squadra di Castorina, prima del gol decisivo proprio di Manuel Pasqual. "Potevamo sicuramente far meglio – ha dichiarato il terzino azzurro - Quando ti trovi sul 2-0 non puoi subire i due gol. Non possiamo far rientrare in partita gli avversari, perché non sempre possiamo riuscire a portare a casa la vittoria. La squadra ha risposto bene dopo un gran bel primo tempo e dopo i due gol segnati dall’Entella. La gestione della partita purtroppo è uno dei nostri punti deboli. L’importante è che la squadra sappia reagire così come successo dopo il 2-2. E’ un peccato perché potremmo gestire molto meglio risultato e partite. Fortunatamente abbiamo ancora tanti margini di miglioramento. Non possiamo nasconderci, dobbiamo essere molto più consapevoli del nostro potenziale. Cambiando tutta la rosa nessuno si aspettava di essere lì davanti dopo nove partite come stasera. Ora non dobbiamo cambiare mentalità di gioco, altrimenti non riusciremo a fare qualcosa di importante".

Donnarumma: "Bisogna migliorare, contenti per il primo posto"

Ancora in gol Alfonso Donnarumma, che nel primo tempo aveva portato il risultato sul 2-0. "Dobbiamo cercare di migliorare perché la Serie B è questa – ha dichiarato l'attaccante - Non puoi rischiare di perdere fuori casa dopo aver segnato due gol. Dobbiamo migliorare perché questi errori alla lunga non pagano. Penso che ci possa stare il loro atteggiamento sul nostro doppio vantaggio, ma la nostra fase difensiva dev’essere più importante. Empoli primo? Fa piacere essere in testa, ma guardare la classifica sarebbe un limite. Dobbiamo sempre migliorarci per arrivare fino in fondo. Sarà un mese di fuoco con tante partite ravvicinate, nelle quali dovremmo fare più punti possibili. Venezia? Sarà una battaglia in un campo difficilissimo".

I più letti