Foggia, Stroppa: "Il pareggio è assurdo, abbiamo dominato. Un peccato lasciare punti così"

Serie B

Tutta la rabbia di Stroppa, per una vittoria che il Foggia aveva in pugno e che ha gettato via: "Dopo una partita dominata dispiace non vincere". Così l'allenatore rossonero dopo il rocambolesco 3-3 sul campo del Cesena

Tanta rabbia e frustrazione nel volto e nelle parole di Giovanni Stroppa, per la rimonta subita dal Cesena. Il suo Foggia, portatosi avanti sul 3-1 a 20' dalla fine, non è riuscito a portare a casa la vittoria subendo due gol nel giro di 7'. Ai microfoni di Sky Sport, l'allenatore dei rossoneri ha commentato l'andamento del match: "Una sconfitta alla Zeman? No, con Zeman non c'entro niente. Oggi ci rimane una prestazione fantastica, negli ultimi minuti avremmo potuto segnare il 4-1 e invece su una serie di rimpalli abbiamo concesso il pareggio. Colpa nostra, è un pareggio assurdo per come si stava evolvendo la partita". Eppure, come sottolineato dallo stesso Stroppa, l'atteggiamento era stato quello giusto: "Avevamo già imparato la lezione contro il Perugia, quando abbiamo messo in campo cattiveria, determinazione e attenzione. Arrivavamo da una partita persa contro l'Empoli nella quale avevamo giocato un buon calcio, padroni del campo. Ed oggi è stata la stessa cosa, abbiamo fatto anche dei gol".

"Non è questione di tattica, pecchiamo di esperienza"

"Un ulteriore rammarico - prosegue Stroppa - è che oggi eravamo nella situazione migliore per portare a casa la vittoria. Il Cesena infatti aveva perso la convinzione di poter ribaltare il risultato e di poterci raggiungere. Ecco perché questo è un risultato che non capisco, né concepisco. Mi dà fastidio portare a casa soltanto un punto dopo una partita così". A Stroppa poi viene chiesto il perché di questi black-out: "Questione tattica? No, anche in altre partite non è dipeso da situazioni tattiche o di reparto, né da scelte sbagliate. Sono state situazioni in cui abbiamo peccato d'esperienza e nelle quali dovevamo mettere qualcosa in più. La partita di venerdì scorso ci aveva dato un segnale, dobbiamo proseguire su questa linea. Ma rimane il dispiacere per una partita dominata attraverso i duelli vinti in campo: c'erano tutte le componenti per portare a casa una partita già segnata".

 

I più letti