user
23 ottobre 2017

Brescia-Bari, Marino: "Vittoria che fa aumentare l'autostima, battuta una delle grandi del campionato"

print-icon

Il Brescia ritrova vittoria e sorriso: battuto il Bari 2-1 grazie al gol di Caracciolo e all’autorete di Capradossi, la squadra di Pasquale Marino dopo un inizio di stagione parecchio complicato lascia la zona playout della classifica. Soddisfatto l’allenatore, alla prima vittoria sulla panchina dei lombardi: al termine del match contro la squadra di Fabio Grosso ha parlato così ai microfoni di Sky Sport.

Pasquale Marino lo aveva detto nella conferenza pre gara: "Dobbiamo sbloccarci psicologicamente, vogliamo vincere al più presto2. Missione compiuta per il suo Brescia, che dopo tre ko consecutivi (due da quando Marino siede in panchina) ritrova il sorriso: Bari battuto nell'anticipo del turno infrasettimanale di Serie B, tre punti importantissimi in chiave salvezza e penultimo posto in classifica abbandonato. 2-1 il finale al Rigamonti, con il gol del solito Andrea Caracciolo e l’autorete di Capradossi a far sorridere Marino, al primo successo alla guida dei lombardi. L’allenatore del Brescia nel postpartita è intervenuto soddisfatto ai microfoni di Sky Sport: "Quella di oggi è stata una vittoria importante contro una delle squadre più forti del campionato – ha detto -. Con risultati come questo l’autostima aumenta, soprattutto perchè quando si entra in una fase difficile e delicata come quella in cui ci trovavamo noi, è facile che si perda fiducia e consapevolezza dei propri mezzi. Oggi invece troviamo grande convinzione". 

Avanti su questa strada. Caracciolo? Attaccatissimo a questa maglia

"La partita è stata bella soprattutto nel primo tempo – ha proseguito Marino -. E sinceramente dovevamo chiudere la prima frazione di gioco con più di un gol di vantaggio. Nel secondo tempo abbiamo corso veramente pochi pericoli, sono soddisfatto della prova dei miei ragazzi e faccio loro i complimenti, perché non era facile dopo tre sconfitte di fila affrontare il Bari che ha un organico di grande qualità. Cosa non mi è piaciuto? Qualcosa che non è andata c'è stata nel gol subìto, ma dobbiamo creare determinati meccanismi difensivi perché ancora non abbiamo avuto modo e tempo di lavorare bene sui reparti. Però c’è da sottolineare che abbiamo preso gol sull'unica occasione subita. Siamo stati attenti e abbiamo concesso poco, considerando che tanti giocatori vengono da qualche problema fisico la prestazione è stata molto soddisfacente". In chiusura Marino ha esaltato la prova di Andrea Caracciolo, autore del primo gol del match, e ha tracciato la strada da seguire: "Caracciolo? E’ attaccatissimo a questa maglia, inizialmente ha avuto qualche problema fisico e ha giocato a mezzo servizio, ma ora sta meglio e si vede anche. Il futuro? I punti in classifica e la serenità che possono derivare da questa vittoria ci devono fare andare avanti bene – ha concluso l’allenatore del Brescia -. Ora dobbiamo trovare gli equilibri giusti e andare avanti su questa strada".

 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi