Brugman risponde a Nestorovski, Pescara-Palermo 2-2: gol e highlights

Serie B

L'anticipo della 13esima giornata di Serie B regala tante emozioni. Dopo l'iniziale vantaggio di Capone, il Palermo ribalta il match con Chochev e Nestorovski, ma il Pescara reagisce e chiude la partita con il gol dell'ex Brugman, che fissa il punteggio sul 2-2

IL TABELLINO DEL MATCH

LA CLASSIFICA

PESCARA-PALERMO 2-2

10' Capone (PE), 15' Chochev (PA), 32' Nestorovski (PA), 46' Brugman (PE)

Nell'anticipo della 13^ giornata di Serie B, Pescara e Palermo pareggiano 2-2. Un risultato che frena la squadra di Tedino, reduce da due vittorie e prima in classifica, a +2 da Empoli, Frosinone e Parma. Il Pescara, invece, sale a 17 punti: la squadra di Zeman, dopo un vantaggio durato 5 minuti, è stata abile a reagire alla rete di Nestorovski e a pareggiare con il gol dell'ex rosanero Brugman. Pescara e Palermo dedicano i primi minuti della partita allo studio reciproco. Al 5' si inserisce dalla destra Rispoli, Crescenzi devia il pallone e Bovo salva prontamente il Pescara dallo svantaggio. La formazioni di Tedino concede l'iniziativa agli avversari, che al 10' trovano il gol. Capone approfitta della dormita di Cionek, si invola verso la porta e batte Posavec per l'1-0. Il vantaggio dei padroni di casa dura 5 minuti: al 15' infatti, Chochev segna la rete del pareggio, finalizzando l'assist di Rispoli. L'1-1 è un risultato che non accontenta nessuno ed è per questo che le due squadre aumentano il ritmo con continui cambi di fronte. Al 24' il Palermo conquista un calcio di punizione: Coronado serve Jajalo, Bovo interviene e devia la palla in calcio d’angolo. Il Palermo rimonta al 32' con un gran sinistro di Nestorovski, servito da Rispoli, fondamentale nelle due reti dei rosanero. Il Pescara non si arrende e sfiora il gol del pareggio al 42' con una semirovesciata di Pettinari, ma Posavec compie il miracolo. Avvio di ripresa vivace e grande reazione del Pescara che pareggia al 46'. Merito dell'ex Brugman che, con il sinistro, trafigge la difesa del Palermo e segna il suo quarto gol stagionale. Al 55' viene annullata una rete a Mancuso, in posizione di fuorigioco. Al 60' è ancora pericoloso il Pescara con Capone che accelera e serve Mancuso: l'attaccante del Pescara sciupa, con un pallonetto impreciso, una grande occasione per portare nuovamente in vantaggio la squadra di Zeman. Al 62' viene annullato un gol a Chochev, giudicato in posizione di fuorigioco dall'arbitro. Sul fronte opposto, al 64', Cionek salva su Pettinari che aveva calciato a botta sicura con la porta spalancata. Durante l'ultimo quarto d'ora, le due squadre si sbilanciano in avanti, a caccia dei tre punti.  All'80' è ancora il turno di Nestorovski che sfodera un buon sinistro, Fiorillo si abbassa e devia il tiro dell’attaccante del Palermo. Al 93' Fiorillo è decisivo su Nestorovski che sfiora la rete della vittoria. Allo stadio Adriatico di Pescara non si va oltre: termina 2-2.

Così in campo

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Crescenzi, Coda, Bovo, Mazzotta; Carraro, Brugman, Palazzi; Capone, Pettinari, Mancuso

Palermo (3-5-1-1): Posavec; Cionek, Struna, Szyminski; Rispoli, Murawski, Jajalo, Chochev, Fiordilino; Coronado; Nestorovski

I più letti