Cremonese, Tesser: "Contro la Salernitana faremo tesoro degli errori commessi con il Palermo"

Serie B

Dopo la sconfitta contro il Palermo, l'allenatore della Cremonese è pronto a tornare a sorprendere nella sfida con la Salernitana. Ecco le sue parole in conferenza stampa: "Adesso anche noi siamo una grande piazza con una grande curva. Vogliamo fare tesoro degli ultimi errori"

Una sconfitta che ha fatto rumore, quella col Palermo. Ma adesso la Cremonese vuole rialzarsi, da subito. Con il solito entusiamso e l'immenso desiderio di stupire. Roba speciale, unica, tipica dei ragazzi di Tesser. Protagonisti di un gruppo compatto e unito, fatto di equilibrio, classe e intraprendenza. Questione di obiettivi, già. Adesso, però, la neopromossa sarà impegnato in un altro big match, quello del posticipo di Serie B contro la Salernitana. Magari cercando di limare gli errori rispetto alla gara di domenica scorsa. Cercando poi di limitare il potere offensivo della Salernitana. Intanto, però, per presentare la sfida, arrivano puntuali le parole di Tesser in conferenza stampa.

Orgoglio

Ecco le parole dell'allenatore della Cremonese alla vigilia della sfida con la Salernitana: "Sarà protagonista di una altro big match, nel posticipo di Serie B contro la Salernitana. Loro sono una squadra vera, si vede dai numeri e dalla quadratura che hanno trovato in difesa. Quando giochiamo con la nostra tifoseria in casa sentiamo l’importanza del tifo. Sui campi del sud c’è un bellissimo tifo, però ora anche Cremona può essere definita una grande piazza con una grande curva".

Sull'Italia

"È un dispiacere, va preso come punto di partenza. Ognuno di noi può avere una idea diversa. La B e la C devono essere serbatoi per la Nazionale e la crescita dei ragazzi, vedi Insigne che ha fatto tutta la trafila ed è il calciatore italiano più forte. Da ragazzino ho fatto qualche partita con quella maglia, ti dà grande orgoglio".

Quanta forza

Un'unione solidissima, quella della Cremonese. Consapevole del gran lavoro fatto sin qui e della voglia di non mollare un centimetro. Sì, parola di Tesser: "Il Palermo gioca da Serie A, rallenta la manovra. La Salernitana gioca di agonismo, è un 3-5-2 vero con una mentalità molto offensiva. Davanti hanno attaccanti di peso che vengono cercati dai cross sulle fasce. Dobbiamo essere tutti concentrati, abbiamo lavorato su queste cose. Questa sarà una partita completamente diversa, tra virgolette era più prevedibile il gioco del Palermo, domenica sarà difficile".

I più letti