Brescia, lo sfogo di Cellino: "E' finito il tempo dei mediocri! Dai miei giocatori mi aspetto più rispetto"

Serie B

Parole dure e decise quelle del presidente del Brescia, che attraverso una nota da Miami ha voluto strigliare i suoi dopo gli ultimi risultati: "Dai miei calciatori mi aspetto un po' più di rispetto e di voglia di crescere" 

Mai banale Massimo Cellino. L’ex proprietario di Cagliari e Leeds, da questa stagione presidente del Brescia, ha usato parole dure, decise e dirette per strigliare soprattutto i suoi calciatori. Reduce da due punti nelle ultime tre partite in Serie B, la squadra di Pasquale Marino è stata chiamata da Cellino – attraverso una nota ufficiale direttamente da Miami, città nella quale il numero uno del club lombardo risiede - ad un deciso cambio di rotta soprattutto sul piano dell’atteggiamento. "Non ho visto tante squadre di un valore tecnico più elevato di noi in questo campionato – ha detto il presidente del Brescia -, ma purtroppo ho visto parecchie squadre da noi incontrate con una determinazione superiore alla nostra e con una voglia di vincere più evidente nell’approccio alla gara. Ho l’impressione di aver trovato un andazzo dell’accontentarsi  con troppa facilità in questo club. Si possono  mettere tutti i leoni o meglio tutte le leonesse  che si vogliono sulla maglia, ma sarei soddisfatto se si interpretassero l’allenamento e la gara con la determinazione rappresentata da questo simbolo, questo è un problema che ho notato anche nelle squadre del settore giovanile, dove la prestazione ed il risultato conseguente dovrebbero imbarazzare parecchio gli atleti e addetti ai lavori... Ma, qui nel nostro club, si accetta con molta facilità e senza molto orgoglio questa mediocrità!".

"Mi aspetto rispetto e voglia di crescere, è finito il tempo dei mediocri"

"Si cerca troppo spesso il nostro errore o per di più quello dell’allenatore nello schieramento tattico! Ma chi va in campo dovrebbe cercare di essere più critico e capire che le partite si giocano e si vincono con il cuore, l’amor proprio e  il desiderio del risultato – ha concluso Cellino -, prendendosi la responsabilità di combattere e di dare tutto quel che si ha per onorare una maglia e coronare i sogni  dei tifosi, che in loro ripongono  tante aspettative e fiducia! Mi aspetto un po’ più di rispetto e di voglia di crescere dai miei calciatori! Sono finiti i tempi dei mediocri a Brescia! Questa è la mia promessa!"

 

I più letti