Longo serra le fila: "Contro l'Empoli voglio un Frosinone gagliardo"

Serie B

Queste le parole dell'allenatore in vista della prossima sfida: "Servirà un Frosinone con grande disponibilità. Non aver vinto le ultime due deve essere una spinta per andarci a riprendere quello che abbiamo perso"

I due pareggi sono alle spalle, ora testa alla prossima sfida contro l'Empoli. Toscani a 24 punti, ciociari a 25. E' una partita d'alta classifica: "Voglio un Frosinone gagliardo - ha detto Moreno Longo in conferenza stampa - dobbiamo riprenderci quello che abbiamo perso per strada". Frasi forti, sincere, bramose di riscatto e voglia di riemergere dopo due pareggi di fila. 

"Riprendiamoci ciò che abbiamo perso"

Servirà un Frosinone gagliardo e con grande disponibilità a livello di atteggiamento. Non aver vinto le ultime due gare deve essere una spinta in più per andarci a riprendere quello che abbiamo perso per strada. La squadra dovrà essere arrabbiata positivamente per andare ad Empoli e fare una grande partita". Longo fa un bilancio del campionato fino ad oggi: "Analisi positiva perchè su 15 risultati ne abbiamo fatti 13 utili. Abbiamo fatto un inizio di campionato in cui nonostante la penalizzazione dello stadio abbiamo avuto un avvio notevole, nonostante gli infortuni e  l'equilibrio di questo campionato il Frosinone è sempre rimasto sopra in classifica. Tutti avremmo voluto qualche punto in più perchè lo avremmo meritato, ed è sotto gli occhi di tutti, ma la continuità farà la differenza in questo campionato. Avvio positivo con una squadra che ha ancora dei margini di miglioramento. L'atmosfera è buona e positiva in vista del match di venerdi. La partita di venerdi sera non può essere uno spartiacque per il girone di andata perchè mancano ancora sei gare e ne giocheremo tre in casa".

"Vince chi lavora meglio"

E ancora, conclude Longo: "La classifica cambia settimana dopo settimana e ce lo insegna il Palermo che poteva allungare ma ha perso in casa con il Cittadella, in questo senso il punto con l'Avellino è un buon risultato. Le novità della società? E' giusto che la società porti avanti il proprio progetto di crescita e i ragazzi devono esserne orgogliosi. La nostra risposta sarà quella di continuare a mettere sempre il massimo impegno in campo per supportare le iniziative della società. Ogni partita ha una storia a sè, credo poco allo stato di forma di una squadra rispetto alla singola partita. L'Empoli ha subito tanti gol ma in fase offensiva attacca con molti uomini, in questo senso noi dovremmo lavorare bene per creare delle difficoltà a loro. Hanno dei punti deboli come li abbiamo noi, vincerà chi riuscirà a lavorare meglio".

I più letti