Ternana, Paolucci: "Noi a un bivio, derby col Perugia fondamentale"

Serie B

Queste le parole del centrocampista in sala stampa prima del derby: "Noi siamo in un periodo non facile per la classifica, ma sentiamo il calore dei tifosi, che fino ad oggi sono stati fantastici. Ci hanno sempre aiutato"

Il derby è sempre il derby, partita sentitissima. Soprattutto in Umbria: Ternana-Perugia è la grande classica della Serie B, coi primi che non vincono un derby da 10 anni e sperano nei 3 punti. Pochesci è stato chiaro in settimana: "Dobbiamo vincere per la città". Defendi l'ha ribadito in sala stampa qualche giorno dopo. Stesso discorso per Andrea Paolucci: "Vincere ci darebbe una carica importantissima, dobbiamo farlo per i tifosi". Le sue parole in sala stampa. 

"Vinciamo per i tifosi"

Compleanno vista derby per Paolucci: "Sarebbe il regalo più bello, ma sappiamo che non giochiamko solo per noi e per la classifica: giochiamo per tutta la gente di Terni. E' fondamentale per noi, siamo ad un bivio, è un derby sentito e fare bene significherebbe darci un grande entusiasmo". Curioso di vivere la sfida? "Molto, e c'è felicità per affrontarlo, perchè queste partite sono il bello del calcio, sono gratificanti e non vedo l'ora". Sul Perugia: "E' una squadra costruita per un campionato di vertice, ed è sempre difficile affrontare una rosa costruita per vincere, ma noi siamo consci delle nostre qualità e cercheremo di metterli in difficoltà. Io ho giocato con Di Carmine, so che sta facendo benissimo Han, ma hanno comunque una rosa completa: rispettiamo tutti, sappiamo che hanno giocatori di qualità ma noi dobbiamo essere padroni di questo derby". Pochesci come sta? "E' concentrato, come sempre, anche se anche lui ovviamente sa quanto sia importante e sta dando tutto se stesso. Noi siamo in un periodo non facile per la classifica, ma sentiamo il calore dei tifosi, che fino ad oggi sono stati fantastici. Ci hanno sempre aiutato e spero continuino a farlo, perchè vogliamo regalargli soddisfazioni. Il pubblico è importante, e sta a noi trarre forza dai nostri tifosi".

"Siamo a un bivio..."

"La compattezza iuta tutta la squadra, c'è meno vulnerabilità. A questa compattezza dobbiamo limare alcuni particolari che fanno la differenza, dobbiamo essere più concreti e maliziosi". Qualche consiglio ai più giovani: "Affrontare la partita con la massima lucidità possibile, perchè è una partita che si dovrà fare al massimo in tutte le fasi, e per far questo bisogna rimanere lucidi. Dobbiamo trasmettercelo fra di noi, e credo che stia ai più anziani farlo: lo stiamo facendo e c'è massima attenzione in tutto. Affrontiamola col giusto entusiasmo ma sempre concentrati. Ben venga la spavalderia e la voglia di strafare dei più giovani, perchè può fare la differenza. Per noi è una tappa fondamentale, ma ce ne saranno tantissime fino alla fine. E' giusto caricarla, sappiamo quanto tutti ci teniamo, sappiamo che vogliamo regalare soddisfazioni a questa città. Siamo tutti carichissimi, c'è voglia di essere attenti e fare il massimo. Dobbiamo interpretare al massimo quello che ci viene chiesto, ovvero cercare di fare gioco e di fare densità dove sta la palla, senza snaturarci ma limando le lacune che non ci hanno permesso di avere i punti che avremmo potuto".

I più letti