Pochesci: "In campo c'è stata solo la Ternana, dispiace per il pari"

Serie B

Queste le parole dell'allenatore degli umbri dopo il pari con il Perugia: "Dispiace non aver dato questa gioia ai tifosi che la meritavano, mi hanno fatto vedere una cosa che mai ho visto in vita mia, un'emozione infinita"

Per la Ternana sta diventando come una maledizione: subire un gol nei minuti finali. Altro giro, altro pareggio per i ragazzi di Pochesci, reduci dall'1-1 contro il Perugia di Breda. Apre Montalto, chiude Di Carmine su calcio di rigore, dopo qualche polemica: "Io non l'avrei dato...". Queste le parole di Pochesci su Sky Sport a fine gara, visibilmente amareggiato dalla partita. La Ternana non vince un derby da 11 anni, l'allenatore ne ha parlato così dopo il pareggio. 

"Ecco perché il rigore non c'era"

"La partita della vita l'anno fatta, abbiamo concesso poco, i ragazzi erano veramente concentrati. Io dalla panchina ho visto un'altra cosa, mi sono permesso di andare a parlare, in maniera molto tranquilla, con l'arbitro dicendogli che sono 11 anni che non si vince il derby e se ha fischiato rigore ci deve essere al mille per mille. Non era un calcio di rigore da dare per un semplice motivo: l'attaccante calcia in porta, poi Vitiello gli va contro, Plizzari ha fatto anche un miracolo. Il calcio è fatto anche di questo, non siamo fortunati ma siamo caparbi, come è il mio carattere". E ancora: "Dispiace non aver dato questa gioia ai tifosi che la meritavano, mi hanno fatto vedere una cosa che mai ho visto in vita mia, una emozione infinita. Questa è la strada da percorrere, perchè abbiamo un'anima e chi ha un'anima va sempre avanti". Conclude: "l nostro obiettivo è vincere il campionato, vogliamo vincere - ribadisce Pochesci - Ci devono dimostrare di essere più forti di noi, cosa che oggi non hanno fatto. Abbiamo perso 4 volte, pareggiamo, non vinciamo. Non vinciamo perchè ci manca quella cattiveria e determinazione delle grandi squadre, io ci metto anche un po' di fortuna. Direi che nessuno avrebbe potuto dire nulla se avessimo vinto, io ho visto solo una squadra in campo, ed era la Ternana".

Ranucci: "Derby deciso da altro..."

Così Ranucci in sala stampa, presidente della Ternana: "“I cambi sono stati effettuati negli ultimi 15 minuti,  evidentemente la squadra non si era abbassata molto. Non penso che i cambi abbiamo inciso sull’esito della partita - dice Ranucci - È stato deciso da ben altro. Mi riferisco a una serie di episodi che non vedo l’ora di tornare a casa per vederli bene. Ci concentriamo sul rigore, ma al rigore non dovevamo nemmeno arrivarci. Si parla di riformare il calcio, facciamolo ripartire bene allora. Oggi c’era una sola squadra che meritava di vincere”.

I più letti