Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
04 dicembre 2017

Avellino, Molina: "Due punti persi col Carpi, avremmo meritato di vincere"

print-icon

Il giocatore dell'Avellino ha commentato il pari ottenuto contro il Carpi, sottolineando la propria delusione per non essere riusciti a vincere: "Sono due punti persi"

Il gol di Molina dopo dieci minuti dall’inizio della partita aveva illuso tutti, il pari di Mbakogu nella ripresa però ha riportato sulla terra l’Avellino. E’ sfumata nell’ultimo quarto d’ora la vittoria contro il Carpi per gli uomini di Novellino, costretti ad un risultato che sta stretto per la prestazione offerta. Amareggiato per l’esito della sfida anche Molina, autore dell’unica rete dei padroni di casa: "Sono due punti persi perché abbiamo dimostrato di non essere inferiori al Carpi. Non abbiamo corso grossi pericoli a parte il loro gol, un vero peccato. Magari è subentrata anche un po' di paura visto il momento che stiamo passando. Il ruolo da interno di centrocampo? Mi va bene, mi sto allenando sempre al massimo per dare tutto. Vogliamo uscire tutti da questa crisi, credo si sia visto nell'abbraccio collettivo in occasione del gol. Il cambio con Paghera? Uscire non fa mai piacere, evidentemente Fabrizio poteva dare qualcosa di più in quel momento".

Le parole di Novellino

Non contento del risultato anche Novellino: "Credo che la squadra abbia giocato un ottimo primo tempo e abbiamo pagato un periodo no – ha dichiarato l'allenatore dell'Avellino dopo la partita contro il Carpi - Poi ho tolto un Bidaoui stanco inserendo Matteo Ardemagni, ma abbiamo pagato anche la stanchezza di un campo pesante. Ritengo che la gara abbia mostrato dei segnali di ripresa, il bicchiere è mezzo pieno. Bidaoui? Stiamo lavorando in maniera tale che la squadra possa rispondere alla grande con i suoi calciatori. Abbiamo preso goal dimostrando poca attenzione. Ho messo Camarà perchè mi serviva un uomo che mi saltasse l’uomo. "Io non gioco per il pareggio – prosegue Novellino - Non ho detto nulla, mi sono arrabbiato con me stesso.  Ne ho perse di partite ma le ho anche recuperate. Cerco di lavorare al meglio per la società che cerca di portare quante più persone allo stadio a sostenerci. Non serve fischiare. Assenza di vittorie da ottobre? Nelle difficoltà siamo usciti fuori con gare come a Perugia e a Frosinone. Spero di tornare a giocare bene in casa".

Serie B 2017-2018: gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi