Frosinone, Daniel Ciofani: "Per noi sono stati giorni molto brutti"

Serie B

Questo il commento dell'attaccante giallazzurro dopo l'ultimo 3-3 contro il Cesena: " Teniamo molto a questa maglia e quando accade ciò che è successo nelle ultime due partite ovviamente siamo i primi a restarci male!"

Altro giro, altro 3-3 in rimonta. Una cosa impensabile, quasi irripetibile. Ma il Frosinone di Moreno Longo è riuscito a subirla per ben due volte, da un vantaggio di 3-0 a un 3-3 finale. "Pazzesco!". Verrebbe da dire più o meno così, stupore e incredulità per i calciatori giallazzurri: "Teniamo molto a queste partite e a questa maglia - ha detto Daniel Ciofani, centravanti del Frosinone durante Kick Off - ovviamente siamo i primi a restarci male quando accade". 

"Sono stati giorni brutti per noi"

"Sono stati giorni brutti per noi, perché teniamo molto a questa maglia e quando accade ciò che è successo nelle ultime due partite siamo i primi a restarci male. Sono convinto che contro il Cesena abbiamo avuto il timore di portarla a casa, nonostante fossimo in superiorità numerica. Ma questa squadra negli anni ha dimostrato di saper reagire dopo ogni momento buio, ci rialzeremo già con il Brescia". Gli allenamenti sono ripresi, testa già al prossimo impegno: "Ci siamo rivisti con tanta voglia di ripartire - continua Ciofani - mettiamo alle spalle il pareggio di sabato cercando di imparare dagli errori. Adesso arriva al Benito Stirpe".

"Sulla contestazione a fine gara"

Questo il Ciofani-pensiero sulla contestazione: "Era l'eco dei nostri umori, non gli abbiamo dato molto peso perché anche noi eravamo sconcertati e affranti dopo aver pareggiato. C'è da dire che le squadre di Castori si difendono in dieci uomini dietro la linea della palla, non è facile trovare spazio perché ti danno poca profondità. Nonostante tutto, al di là degli errori, i nostri difensori hanno giocato a campo aperto e la palla ce l'avevamo sempre noi". E ancora, sul sistema di gioco: "Ci sono modi di giocare nel calcio. Questa squadra è improntata sull'opportunità di giocare e creare: è normale che in certi aspetti si deficita così come in altri si eccelle. La cosa in cui dobbiamo migliorare è la gestione dei momenti".

I più letti