07 dicembre 2017

Virtus Entella, Aglietti: "Siamo in ripresa, ad Ascoli sarà dura"

print-icon

L'allenatore biancazzurro verso la sfida di Ascoli: "Sarà da ex, loro cambieranno in panchina quindi sarà ancora più difficile. Ottimi settimana scorsa col Bari". Diaw: "Posso e devo fare meglio"

La vittoria contro il Bari, la prima della nuova gestione Aglietti, ha rilanciato le ambizioni della Virtus Entella. 6 punti in 4 partite dal cambio di allenatore in poi, senza neppure una sconfitta. Liguri ora sorridenti, ma consapevoli che il prossimo appuntamento non sarà da sbagliare: domenica, infatti, i biancazzurri giocheranno ad Ascoli, contro l’ultima della classe. “Qui a Chiavari si lavora veramente bene, avevo un rapporto straordinario con tutti - ha ammesso Aglietti - Sicuramente quando c’è stata la chiamata dell'Entella non ci ho pensato neanche un attimo. La squadra è buona, in questo momento siamo in ripresa, stiamo facendo cose discrete, ottima la prestazione con il Bari che ci ha portato alla vittoria domenica scorsa. La prossima partita, per quello che mi riguarda, sarà da ex ad Ascoli, vedo che probabilmente ci saranno delle novità per loro e quindi sarà una gara ancor più difficile di quanto previsto”, ha concluso l’allenatore, alludendo all’arrivo sulla panchina bianconera di Serse Cosmi.

Diaw: "Posso e devo fare meglio"

Tra i protagonisti di questo inizio di stagione c’è sicuramente Davide Diaw, a quota 2 gol in campionato ma sempre fondamentale nei meccanismi dell’Entella. “Posso e devo fare meglio. Il rapporto tra le occasioni avute e le reti che ho segnato - ha ammesso l’attaccante - non mi soddisfa fino in fondo. Devo diventare più lucido, più abile a sfruttare le occasioni. Obiettivi? Non me ne pongo, alla fine tirerò le somme della mia stagione. Subentrando in corsa o dal primo minuto ho avuto molte possibilità di giocare e di fornire il mio contributo”. E ora, con il lungo stop di Luppi, le possibilità potrebbero crescere ancora: “Spero che Davide rientri presto, perché qui c’è davvero bisogno di tutti per spingere l’Entella a centrare l’obiettivo stagionale. Stiamo crescendo di partita in partita, ma non possiamo minimamente abbassare la guardia”. A cominciare dalla partita di Ascoli: “Sarà più difficile di quella che abbiamo vinto domenica contro il Bari - ha concluso Diaw -l’Ascoli sta attraversando un momento delicatissimo e deve fare risultato. Mi aspetto una battaglia e noi dobbiamo affrontarla nel modo giusto con la voglia di tornare a casa con un risultato positivo per alimentare la nostra risalita in classifica".

Serie B 2017-2018: tutti gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Garage Italia Customs e Pagani, svelata la Huayra

Roma-Cagliari: tutte le quote

Pizarro: "Spalletti un fuoriclasse ma tifo Napoli"

Endu-Roc: Montesa e Fujinami dominano con 4RIDE

Audi RS4 Avant 2018, la peggior nemica della RS6?

Caos Foggia-Venezia, i comunicati dei club

Mondiale per Club, atto finale: le 5 più belle

Renato, "bidone" che potrebbe diventare campione

Da 0 a 1: confronto tra i migliori portieri di A

Why always him? Viaggio nei 10 anni di Balotelli

Inter, Milan e Real Madrid: rassegna stampa

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI