Empoli-Carpi, Calabro: "Pronti a fronteggiare il loro impatto offensivo"

Serie B

L'allenatore della formazione biancorossa presenta la sfida con l'Empoli: "Affronteremo una squadra costruita per andare in Serie A, hanno il miglior attacco ma anche una difesa che concede. Dobbiamo essere preparati a reggere le loro offensive"

Una sfida sicuramente difficile quella che attende il Carpi nel prossimo turno di campionato, formazione biancorossa che sarà impegnata in trasferta contro l’Empoli. Un match che Antonio Calabro presenta così in conferenza stampa a 24 ore dal fischio d’inizio: “Sarà una partita dalle difficoltà sicuramente differenti da quella di Avellino, che non è che non fosse difficile. Saranno difficoltà diverse. L’Empoli è una squadra costruita per una pronta risalita in Serie A, hanno giocatori forti che stanno facendo qualcosa di straordinario soprattutto nel reparto avanzato. I numeri dicono che l’Empoli è una squadra che ha il miglior attacco ma anche una difesa che concede. Dovremo essere pronti e preparati quando l’Empoli svilupperà il massimo potenziale offensivo. Non solo con le punte ma anche con altri giocatori come Krunic che per me è un giocatore fantastico che potrebbe giocare anche nelle prime dieci squadre della Serie A. I miei giocatori domani saranno davanti a un test importante e vorranno dimostrare che la nostra fase difensiva può essere all’altezza del miglior attacco del campionato"

"Gol subiti a inizio gara? Non è questione di approccio al match"

"I gol subiti nel primo quarto d’ora? Ci siamo posti questo problema e ci siamo confrontati con i dati. Abbiamo subito il 28% dei gol nel primo quarto d’ora ma in quella frazione abbiamo anche segnato il 48% dei nostri gol realizzati. Significa che l'approccio alla gare è buono, ma dobbiamo stare più attenti a non subire ripartenze, avere equilibrio anche se c’è un approccio aggressivo alle partite. Piuttosto, i numeri dicono che dobbiamo lavorare nel mantenere alta la concentrazione una volta passati in vantaggio", ha aggiunto Calabro. Che per la gara contro l’Empoli dovrà fare i conti con diverse defezioni: "Tra gli acciaccati non recuperiamo nessuno, partiamo in 22 visto che anche Prezioso è rientrato ma deve recuperare la miglior forma fisica", ha concluso l’allenatore del Carpi.

I più letti