Parma, D'Aversa: "Rammarico per il pareggio ma non per la prestazione"

Serie B

L'allenatore degli emiliani ha commentato così il pari con la Ternana su Sky Sport: "Non posso dir nulla ai miei ragazzi. Dobbiamo pensare soltanto al nostro percorso, ci sono state tante possibilità oggi per centrare la vittoria"

La maledizione della capolista continua. A farne le spese è il Parma, che non riesce a dare uno strappo alla classifica per una notte, fermandosi sul pari contro la Ternana. Bari e Palermo, che si affronteranno, avranno quindi l’opportunità di superare gli emiliani in caso di vittoria di una delle due. Roberto D’Aversa ha commentato così la gara ai microfoni di Sky Sport. “C’è rammarico per il risultato perché si era messo tutto nel migliore dei modi, nel primo tempo avevamo fatto un’ottima gara imponendoci; nel secondo abbiamo avuto tante occasioni per chiuderla, ma purtroppo su quelle situazioni di palla inattiva siamo scivolati molte volte. Peccato, perché poi c’è stata una grande giocata di Tremolada. Il rammarico è per il risultato, non per la prestazione: non posso dir nulla ai miei ragazzi. Dobbiamo pensare soltanto al nostro percorso, ci sono state tante possibilità oggi per centrare la vittoria. Comunque quanto fatto sul campo della Ternana ci deve dare fiducia, anche se partite come queste vanno vinte. Sul gol abbiamo sbagliato a concedere il tiro a Tremolada e anche a non aver portato pressione a Tiscione sul cross, però durante la partita può salire la stanchezza e si perde la lucidità” ha spiegato l’allenatore al termine della partita.

Equilibrio e percorsi

Se Bari e Palermo pareggiassero stasera, le capoliste sarebbero a quota 30: il punteggio minimo da quando la Serie B funziona con i tre punti. Ma D’Aversa non s’interroga troppo come cambino gli equilibri del campionato negli anni, e glissa così: “Guardo alla mia squadra, nonostante le tante assenze pesanti come quelle di Ceravolo, Calaiò e Di Cesare, stiamo facendo un percorso importante. Alla fine poi tireremo le somme”.

I più letti