Spezia, Gallo: "Un passo in più per migliorare in trasferta"

Serie B

L’allenatore della formazione ligure: "Mercato? Non è ancora il momento di parlarne, pensiamo al campo. Il nostro obiettivo primario rimane la salvezza, da raggiungere il più velocemente possibile, cosa che non è scontata per nessuna squadra essendo la classifica molto corta"

Spezia e Pro Vercelli pronte a scendere in campo nella prossima gara in campionato, valida per la 19^ giornata di Serie B. La squadra ligure, in particolare, si trova al tredicesimo posto con i suoi 23 punti e vuole dare continuità alla vittoria trovata nell’ultimo turno contro il Foggia. Così, alla vigilia della gara contro i piemontesi, l’allenatore Fabio Gallo ha presentato il match in conferenza stampa, soffermandosi anche sulle condizioni dei suoi calciatori: "Siamo consapevoli delle difficoltà riscontrate fino ad oggi in trasferta nonostante le ultime prove positive - ha detto - ma siamo sicuri che la svolta sia ad un passo e già a Vercelli faremo il possibile per interrompere la striscia negativa esterna; la mia è una squadra che intende sempre giocarsi la partita fino al triplice fischio, come dimostrano le numerose reti arrivate nella ripresa, ora dobbiamo cercare di fare quel passo in più in trasferta".

Sul gruppo

"Juande sarà pronto per la ripresa di gennaio, Masi invece ha accusato questa mattina qualche problema alla caviglia, pertanto non sarà della partita, mentre per il resto ho tutti a disposizione e quindi ho ampia scelta. Ammari? Sta lavorando molto bene, è sicuramente un'arma in più a nostro favore. In avanti mix di giovani validi ed attaccanti esperti di assoluto valore, la competizione che c'è è sana e positiva, c'è grande serenità e la possibilità di fare le scelte migliori partita dopo partita. Mercato? Non è ancora il momento di parlarne, pensiamo al campo. Non vedo un caso portieri, io faccio delle valutazioni in base al lavoro settimanale ed in base alla necessità della squadra, inoltre conoscendo lo storico infortuni dei nostri portieri, posso ritenere utile portarne due in panchina, piuttosto che, ad esempio, avere quattro difensori centrali a disposizione".

Sulla Pro Vercelli e sugli obiettivi

E ancora, sull’avversario: "La Pro Vercelli è una squadra che ha una chiara idea di gioco, sarà una gara difficile su un terreno sintetico che può nascondere insidie, pertanto dovremo stare attenti e cercare di fare il massimo per tornare a casa con il sorriso. Il nostro obiettivo primario rimane la salvezza, da raggiungere il più velocemente possibile, cosa che non è scontata per nessuna squadra essendo la classifica molto corta, poi una volta guadagnata, alzeremo la testa e vedremo dove sarà possibile arrivare".

I più letti