Serie B, Salernitana-Foggia. Colantuono: "Cerco conferme"

Serie B

L'allenatore granata presenta in conferenza stampa la sfida con il Foggia: "Mi aspetto di avere conferme dopo quanto di buono fatto contro la Virtus Entella. Quella contro la squadra di Stroppa è una gara che ha tanti piccoli significati"

Dare continuità alla vittoria ottenuta contro la Virtus Entella, la prima con Stefano Colatuono in panchina. Dopo l’esordio vincente a Chiavari con il nuovo allenatore nello scorso turno di campionato, la Salernitana si prepara ad affrontare la sfida con il Foggia all’Arechi. "Quella di domani è una partita molto complicata contro una squadra che fuori casa fa molto bene e che se non affrontiamo con la giusta applicazione e determinazione rischiamo grosso. Mi aspetto di avere conferme da quanto di buono fatto a Chiavari ma anche miglioramenti su quegli aspetti su cui stiamo lavorando. La vittoria fuori casa ti dà consapevolezza maggiore dei tuoi mezzi, serenità e voglia di lavorare con più attenzione. Dobbiamo sfruttare questo entusiasmo e dare seguito perché se vogliamo puntare a un campionato di un certo tipo dobbiamo partire dal presupposto che bisogna far bene tutte le settimane e solo in questo modo potremo ritagliarci una fetta di spazio e di possibilità in questo campionato", le parole di Stefano Colantuono in conferenza stampa alla vigilia del match.

"La gara con il Foggia ha tanti significati"

Focus sull'avversario, Colantuono parla così del Foggia: "Quella allenata da Stroppa è una squadra che ha raccolto meno di quanto meritato sul campo. Hanno avuto un po' di sfortuna ma è una formazione che ha dei giocatori interessanti come Chiricò, molto bravo nel saltare l’uomo. Il campionato di Serie B è molto equilibrato e se si vuole fare bene non ci si può permettere di fare differenze di approccio tra una squadra e l'altra. Si può perdere e vincere con tutte e quindi guai a guardare la classifica". L'allenatore della Salernitana ha poi aggiunto: "La partita di domani ha tanti piccoli significati: è l’ultima gara interna prima della pausa e vogliamo chiudere bene il 2017 davanti ai nostri sostenitori ma bisogna vincere ancora anche per migliorare la classifica e al di là di tutto voglio vedere una prestazione importante e una squadra tonica", ha concluso Stefano Colantuono.

I più letti