Avellino, Novellino: "Dobbiamo stare compatti, a Babbo Natale ho chiesto... meno errori"

Serie B

L'allenatore dell'Avellino ha presentato in conferenza stampa il match contro lo Spezia, valido per la ventesima giornata del campionato di serie B

Una vittoria da trovare sotto l'albero, per risalire la classifica e continuare a perseguire il proprio obiettivo. L'Avellino si prepara al confronto con lo Spezia, un match complicato che Novellino dovrà affrontare con molti assenti: "Ormai è da più di un mese che ci vengono a mancare dei calciatori di qualità  le parole dell'allenatore in conferenza stampa - anche contro l'Ascoli avevamo bisogno del guizzo di un calciatore del genere, che purtroppo ci è venuto a mancare. Purtroppo gli infortuni ci hanno impedito di avere una classifica migliore. Dobbiamo stare compatti, anche con i tifosi, che negli ultimi tempi si sono riavvicinati. Sono convinto che con il lavoro possiamo uscirne bene. Ho scritto anche una letterina a Babbo Natale ed oggi parlando con la squadra ho espresso un desiderio: cercare di ridurre al minimo gli errori in campo. Migliorini è recuperato. Falasco non ci sarà per influenza. Rizzato invece rientrerà al 100%, ancora non ho l'ok definitivo, ma ci sarà comunque. Ngawa non ci sarà neanche a La Spezia. Infine Gavazzi credo possa rientrare nell'anno nuovo. Asencio? Ora ha un problema al flessore e mi dispiace perchè aveva bisogno di continuità. Abbiamo però Ardemagni e Castaldo che stanno bene. Vedremo domani che gara poter fare. Per quanto riguarda Ardemagni, è un calciatore importante che doveva ritrovare la serenità mentale. Sto rivedendo il calciatore che conosco. In avanti abbiamo due calciatori importanti che stanno molto bene".

Una vittoria come regalo di Natale

I tifosi hanno chiesto una vittoria dell’Avellino come regalo di Natale, Novellino svela: "Cercheremo di accontentarli. Ce la meritiamo la vittoria. Proveremo a vincere domani. Il campo è il giudice, quindi vedremo. Mancheranno in tanti ma la squadra la vedo bene. Chi scenderà in campo saprà farsi valere. Sono una persona molto positiva. Ci sono stati degli inconvenienti sicuramente, ma la serenità l'abbiamo ritrovata dentro di noi. Domani sarà un banco di prova molto importante per noi e per il nostro futuro. Laverone? Pesa molto perderlo perchè è un giocatore di carattere e che dà tanta spinta. Credo possa tornare per inizio Gennaio. Sono convinto però che Pecorini saprà sostituirlo al meglio".

I più letti