Cittadella, Venturato: "Tante insidie contro la Pro Vercelli, ma vogliamo fare la partita"

Serie B

L'allenatore del Cittadella ha presentato in conferenza stampa il match contro la Pro Vercelli, gara ricca di insidie per gli uomini d Venturato che proveranno a riscattare il ko subito con il Carpi

Il ko subito in casa contro il Carpi ha un po’ ridimensionato le ambizioni del Cittadella che, arrivato alle porte dei playoff, non ha nessuna intenzione di fermarsi adesso. Venturato chiede ai suoi concentrazione e rabbia per riscattare il ko casalingo e provare a fare risultato pieno a Vercelli, contro una Pro che ha un disperato bisogno di punti. "Andiamo via in 20 domani, Schenetti è squalificato e non ci sarà. Inoltre Caccin e Varnier hanno dei problemi e sono out. Strizzolo è recuperato e a disposizione, vedremo domani cosa fare. Col Carpi abbiamo fatto una buona prestazione, questo è certo, ma non abbiamo portato a casa punti. Questo è un nostro limite, che ci portiamo avanti da tempo. Loro sono una squadra che non molla mai, e dobbiamo sapere che sarà una partita molto difficile. Dobbiamo riuscire ad essere concreti e andare lì per fare la partita. Ci sarà un campo in sintetico, in più si giocherà alla sera, le insidie sono tante. Rimanere ad alti livelli è una sfida difficile che vogliamo provare a vincere".

Arbitra il sig. Di Paolo

A dirigere Pro Vercelli-Cittadella del 28 dicembre 2017 (ore 20.30) allo Stadio "Silvio Piola" di Vercelli è stato chiamato il Signor Aleandro Di Paolo della sezione di Avezzano, 1° ass. Sig. Borzomì di Torino, 2° ass. Sig. Pagliardini di Arezzo, IV uomo Sig. Curti di Milano.

Match preview

Alle porte dei playoff troviamo anche il Cittadella, squadra dallo smalto perduto complice una continuità di risultati ancora sfuggente per la banda Venturato. Grave lo stop casalingo contro il Carpi, tuttavia in formato esterno i granata hanno già punito Empoli, Pescara e soprattutto Palermo. Non ci sarà lo squalificato Schenetti sul campo della Pro Vercelli, schiantata da Montalto nel battesimo del nuovo allenatore Atzori. Piemontesi inchiodati al penultimo posto e dal pessimo trend recente (2 punti in 6 incontri). Vietato sbagliare al Piola ad un passo dal giro di boa, lo pretende una classifica allarmante.

I più letti