Avellino, dieci giorni di vacanza concessi da Novellino: si riprende l'8 gennaio

Serie B

Dopo la vittoria di misura ottenuta contro la Ternana, Novellino ha concesso ai propri giocatori dieci giorni di stop, fissando la ripresa per il prossimo 8 gennaio

Va in vacanza con una vittoria l’Avellino, il 2-1 rifilato alla Ternana permette agli uomini di Novellino di chiudere con il sorriso il 2017, in attesa di cominciare il nuovo anno. Le reti di Asencio e Bidaoui fanno felice l’allenatore dei ‘Lupi’ che, vista la sosta del campionato, ha fissato la ripresa degli allenamenti per l’8 gennaio. Dieci giorni di riposo per ricaricare le batterie e presentarsi al meglio alla prima giornata di ritorno, che vedrà l’Avellino impegnato in trasferta contro il Brescia. Possibili, nei quattordici giorni di allenamenti, un paio di amichevoli per eliminare le scorie dell'inattività. 

Il racconto del match

Dopo 10 gare senza gioie l’Avellino festeggia i tre punti al Partenio, teatro dello scontro salvezza vinto ai danni della Ternana. Successo fondamentale per gli uomini di Novellino, ossigeno puro per schiodarsi dalla soglia playout e staccare una concorrente alla permanenza in categoria. Decidono i gol di Asencio e Bidaoui, protagonisti che precedono la perla di Tremolada utile solo ai fini del tabellino marcatori. Trascinati contro la Pro Vercelli dal poker di Montalto, ko nel riscaldamento prima del fischio d’inizio, gli umbri capitolano dopo una vittoria ritrovata a distanza di 10 turni. Non è un caso che la banda Pochesci abbia raccolto solo 5 punti in trasferta, il peggior rendimento esterno di questa Serie B. E la classifica lamenta il terzultimo posto.

Asencio felice

Felice Asencio per la rete segnata alla Ternana: "Alla fine abbiamo rischiato qualcosa ma in tutta la partita non abbiamo mai avvertito alcun pericolo, siamo stati sempre superiori tranne un piccolo calo di concentrazione nel finale. Forse i due gol di vantaggio ci hanno fatto rilassare ma ci siamo stati per 90 minuti, lasciamo perdere quei 5 minuti di rilassatezza. Sono molto contento del mio gol, quest'anno ho portato 6 punti e non sono pochi, speriamo di fare meglio nel girone di ritorno. C'era qui la mia famiglia e un amico spagnolo, era la prima volta ed è stato bello, sono corso ad abbracciarli”.

I più letti