Foggia, i nuovi acquisti si presentano. Le parole di Zambelli, Tonucci e Greco

Serie B
Acquisti_Foggia

Tre nuovi acquisti per il Foggia, tre rinforzi che si sono presentati in conferenza stampa accompagnati dal presidente Fares. Quest'ultimo si è dichiarato soddisfatto di questi primi arrivi sul mercato, augurandosi di raggiungere al più presto la quota salvezza

GUARDA TUTTI I GOL DELLA B

Complice anche una prima parte di stagione con tante difficoltà e al di sotto delle aspettative, in casa Foggia il mercato di riparazione era molto atteso e avrebbe sicuramente portato dei volti nuovi. A maggior ragione dopo l'insediamento del nuovo ds Nember, si attendeva un cambio di marcia anche partendo da questa sessione invernale di trasferimenti. E così è stato, con l'arrivo di tre nuovi acquisti. Leandro Greco e Denis Tonucci (due ex-Bari) e Marco Zambelli. Ecco le loro parole durante la conferenza di presentazione alla quale era presente anche il presidente Fares.

Greco: "Ho tantissima voglia di riscattarmi"

Scuola Roma, con esperienza anche all'estero e in Champions League, Leandro Greco era reduce da una non-esperienza a Bari. Il centrocampista infatti, arrivato in prestito, era praticamente fuori rosa: "Ringrazio presidente e società per questa opportunità - ha detto - arrivo qui con umiltà e orgoglio nel vestire questa maglia gloriosa. Ho voglia di riscatto e di rimettermi in gioco, questo mi fa sentire ottimista e con le giuste motivazioni da trasmettere anche ai compagni. Conoco questa piazza, essendo venuto qui come avversario: ha fame di calcio. Ho ricevuto una grande accoglienza da allenatore e compagni, il nostro obiettivo è centrare la salvezza il prima possibile.

Tonucci: "A Bari non avevo gli stimoli giusti. Ci salveremo"

Un altro ex-Bari, ma con un ruolo molto più attivo, è Denis Tonucci. Il difensore ha dichiarato: "Essere considerato all'altezza di poter contribuire al raggiungimento della salvezza mi fa piacere, questa è stata la scintilla che mi ha convinto a venire qui. Ho accettato subito, a Bari non avevo più gli stimoli giusti complici anche problemi ambientali. I 12 punti di distanza tra le due squadre non hanno influito, anche perché durante il derby ho visto una squadra in palla, con cattiveria agonistica. Se i presupposti sono quelli che ho visto nel derby, non faticheremo a raggiungere l'obiettivo. La mia posizione? Sono abituato a giocare in una difesa a tre, sia a destra che a sinistra. Ma mi metto a disposizione dell'allenatore".

Zambelli: "Dopo essere stato svincolato voglio giocarmi questa carta importante"

Marco Zambelli è sicuramente l'acquisto più esperto, ma è reduce da sei mesi di inattività: "Sono stato svincolato, ma non vedo l'ora di giocarmi questa carta importante. Appena arrivato ho subito percepito che questo gruppo è come una famiglia, con grande voglia di lavorare. Ci sarà tanto da fare, approfitterò di questa pausa per rimettermi in forma e raggiungere il ritmo partita; penso che l'ambiente favorirà il mio recupero. La salvezza sarà una questione di testa: farà la differenza per colmare le distanze. Vogliamo regalare a questa grande tifoseria una salvezza tranquilla: questo è il nostro obiettivo principale".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche