Palermo, Dawidowicz : "Buon punto contro lo Spezia, obiettivo Serie A"

Serie B

Il polacco del Palermo dopo il pari contro lo Spezia: "Buon pareggio, non era una partita facile. Vogliamo restare al primo posto perchè il nostro obiettivo è la Serie A. Già dalla sfida contro il Brescia vogliamo ricominciare a vincere"

E' iniziato con un pareggio il 2018 del Palermo, fermato sullo 0-0 dallo Spezia e raggiunto in vetta dal Frosinone. Ora c'è quindi una coppia al primo posto della classifica, con l'Empoli che insegue a tre punti. Certamente la squadra di Bruno Tedino avrebbe voluto iniziare il girone di ritorno con una vittoria, ma il pareggio di La Spezia non è affatto da buttare. E' di questo avviso anche Pawel Dawidowicz: "Quella di sabato contro lo Spezia non è stata una partita facile – ha dichiarato il classe '95 polacco ai microfoni del sito ufficiale della società rosanero – Noi giochiamo sempre per vincere e dobbiamo dimostrare di essere più bravi, per portare a casa i tre punti. Però penso che lo 0-0 sia stato un buon risultato per noi. La mia prestazione? Per giudicarla dovrò riguardare i video della partita e capire dove devo migliorare, voglio crescere ancora per il futuro".

"Obiettivo Serie A, col Brescia per vincere"

La corsa verso la Serie A, quindi, continua. Il Palermo ha come obiettivo quello di rientrare nelle prime due della classifica per festeggiare la promozione a fine stagione. Testa rivolta dunque già alla prossima sfida che i rosanero giocheranno allo stadio Barbera contro il Brescia: "Per noi è molto importante essere al primo posto in classifica, perchè il nostro obiettivo è di tornare in Serie A – prosegue il polacco – Dobbiamo cercare di vincere il maggior numero di partite da qui alla fine della stagione e sono convinto che possiamo riuscirci. Adesso arriverà il Brescia in casa, dobbiamo portare a casa i tre punti per rafforzare il nostro primato in classifica. I tifosi? Spero che sabato ce ne siano tanti allo stadio, abbiamo bisogno del supporto del pubblico. Con loro sarebbe tutto più facile".

I più letti